aggiornato il 04/03/2014 alle 14:11 da

L’Anonima GR fa il pieno di applausi

2NOCI – Ad una settimana dalla presentazione de “La stirpe stravagante” Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli hanno nuovamente fatto tappa a Noci. Con la Compagnia teatrale da loro fondata – l’Anonima G.R. – al completo hanno inscenato al Teatro Gabrieli “Un fattaccio all’improvviso”, avviando ufficialmente la rassegna teatrale dell’Associazione “Noci 2020”. Lia Cellamare, Leo Solfato, Lorenzo Mercante e Mimmo Pesole, insieme al duo comico reso noto dalla sitcom “Catene” hanno regalato due ore di sana comicità ai moltissimi spettatori presenti. Avviata dall’inatteso esito di un viaggio fatto per trasportare salumi, la vicenda inscenata ha restituito al pubblico i tratti di una baresità verace. La scoperta di droga nel carico diretto a Genova ad opera di Mario e Guido Cazzullo; l’operosità inetta dell’operaio Enel Rocco Rocca (Dante Marmone); l’insaziabile e pericolosa curiosità di Angela: la vicina di casa di Gloria (Tiziana Schiavarelli) e la carica del linguaggio di “Tavuto”, sgherro della malavita in cerca dei suoi soldi hanno dipinto la Bari metropolitana: scanzonata e burlona. Accompagnato da applausi e risate è infatti stato lo spettacolo, suddiviso in due atti e concluso dai ringraziamenti della presentatrice Francesca Gigante e del presidente di “Noci 2020” Donato Grilletti, oltre che da omaggi floreali alle attrici dell’Anonima G.R.. E, come sempre avviene al termine di un evento che ospita volti noti del piccolo schermo, non sono mancati spettatori che hanno chiesto autografi e foto ai componenti della Compagnia.

© Riproduzione riservata 04 Marzo 2014