aggiornato il 29/10/2010 alle 13:33 da

Bombola difettosa, a fuoco la casa di un anziano

NOCI – incendio-centro-abitato-nociIncendio nel pieno centro abitato. Nella notte tra giovedì e venerdì, intorno alla mezzanotte, in via Caduti di via Fani, si è sviluppato un incendio in un’abitazione a piano terra. L’inquilino, un uomo di settanta anni circa, che viveva da solo in casa, ha visto scoppiare e propagarsi le vampe che hanno immediatamente avvolto tutte le suppellettili, il mobilio e reso l’immobile interamente inagibile. Il fuoco è scoppiato mentre era intento a prepararsi un caffè e ciò gli ha permesso di salvarsi la vita e dare l’allarme chiamando egli stesso i vigili del fuoco, che sono tempestivamente intervenuti per domare l’incendio. Le fiamme hanno completamente distrutto la piccola abitazione e quanto in essa contenuto. Sul luogo si sono recati anche i carabinieri e gli operai dell’impresa di fornitura elettrica per verificare la sicurezza dello stabile, lo stato della rete di distribuzione dell’energia e impedire eventuali corti circuiti. Dai primi accertamenti, eseguiti dai vigili del fuoco, pare che le fiamme si siano scatenate a causa di una perdita di gas dalla bombola, ma ulteriori accertamenti sono ancora in corso. La presunta dinamica lascia facilmente intuire quanto il sig. Rinaldi, affittuario dell’abitazione, sia stato fortunato a uscire illeso. Le conseguenze dell’incendio avrebbero potuto essere ben più gravi se ci fosse stato lo scoppio della bombola che avrebbe fatto crollare l’intera palazzina, ma ciò non è da paventare, in quanto, i vigili hanno controllato sia l’abitazione interessata dalle fiamme che quella al piano superiore. Il rogo è stato domato e subito dopo sono cominciate le operazioni di messa in sicurezza, mentre molti cittadini residenti nelle vicinanze seguivano le operazioni con apprensione, poiché l’appartamento interessato è situato in mezzo a molte altre abitazioni. Nessuno è rimasto ferito e il pronto intervento delle forze dell’ordine ha limitato i danni provocati dall’incendio.

© Riproduzione riservata 29 Ottobre 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web