aggiornato il 01/04/2011 alle 8:32 da

Cade dalla finestra, muore sul colpo

NOCI – Foto01001-okUna tragedia ha scosso un intero quartiere: un uomo è caduto dal quarto piano della sua abitazione morendo sul colpo. Nella serata di giovedì, intorno alle diciannove, T.V., un sessantenne del posto è precipitato al suolo, dalla sua casa in via Viterbo, ferendosi mortalmente alla testa. Il primo ad accorgersi dell’accaduto è stato un ragazzo che passando per quella via ha notato il corpo esanime e ha subito chiamato gli operatori del 118 che, giunti sul luogo, non hanno potuto far altro che costatarne il decesso. Sul posto è arrivato anche il medico legale per gli accertamenti del caso e i Carabinieri della locale stazione che, guidati dal Mar. Zaccaria, hanno immediatamente avviato le indagini. Le modalità che hanno portato al decesso sono al vaglio degli inquirenti che attualmente non escludono nessuna ipotesi, tuttavia le più accreditate pare che siano il suicidio e la caduta accidentale. Dalle prime indiscrezioni sembra che i vicini abbiano sentito dei rumori provenire dall’abitazione prima del fatto, tali da far presumere che la vittima stesse eseguendo dei lavori per la riparazione o la manutenzione di alcune tapparelle, il che potrebbe giustificare la finestra trovata completamente spalancata. Ex falegname, in pensione da qualche mese, e padre di due figli, è stato descritto come un uomo tranquillo e senza motivi apparenti che potessero indurlo a un gesto estremo, ma nulla è da escludersi e il dubbio tra suicidio e tragica fatalità resta insoluto. Molti i vicini, e i curiosi, accorsi sgomenti dalla tragedia avvenuta e rimasti sotto shock. I militari, responsabili delle operazioni di accertamento, si sono stretti nel più assoluto riserbo al fine di garantire indagini accurate nel pieno rispetto del dolore che ha colpito la famiglia del defunto, chiusa in una sofferenza composta.

© Riproduzione riservata 01 Aprile 2011