aggiornato il 06/04/2011 alle 8:17 da

Furto con scasso al self service benzina

NOCI – furto-self-servicefurto-self-service2C’è anche Noci nella sequela di furti messi a segno nell’ultima settimana, più o meno con le stesse modalità, nelle stazioni di servizio della provincia di Bari. Noci è stata presa di mira nella notte tra domenica e lunedì, tra le 2.00 e le 4.00 del mattino, quando un furto con scasso è avvenuto nella stazione di servizio IP di via Mottola. Per fortuna il bottino non sembra essere stato consistente, ma ad agire è stata una banda di professionisti dello scassinamento. La zona della stazione di servizio era video sorvegliata e le immagini hanno consentito ai carabinieri di vedere alcuni uomini entrare in azione con il volto coperto e i guanti. I malviventi hanno preso di mira la colonnina che mette in funzione il meccanismo per l’erogazione self service del carburante. La colonnina era semiblindata ed è stata violata praticando un foro quadrato lungo la parete laterale. I ladri si sono serviti di un flex per forare la parete della colonnina semiblindata; poi proteggendosi con i guanti, per non lasciare le impronte digitali, hanno prelevato il denaro che era contenuto in un sacchetto di plastica; ma non sono riusciti a prenderlo tutto, visto che alcune banconote sono rimaste nel fondo della colonnina: forse di appena un migliaio di euro il bottino realizzato da questi malviventi. Ad agire è stata una banda di professionisti dello scassinamento: i ladri, ben organizzati, conoscevano il punto in cui era possibile violare quelle colonnine per l’erogazione self service del carburante. Intanto, tra domenica notte e lunedì mattina altri due furti similari sono avvenuti nel capoluogo dove una rapina è stata attuata ai danni del titolare di una stazione Agip, che è stato ferito alla testa da due rapinatori che a volto coperto gli hanno sottratto i 12 mila euro che l’uomo aveva prelevato poco prima dalla colonnina del self service. L’altro furto ha avuto le stesse modalità di quello avvenuto a Noci, ovvero è stato messo a segno di notte in una stazione di servizio alle porte di Bari violando la colonnina del self service.

© Riproduzione riservata 06 Aprile 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento