aggiornato il 23/06/2010 alle 7:18 da

Incidente sulla Conversano-Rutigliano, migliorano le condizione dei superstiti

NOCI – C’è ancora sgomento in paese per il tragico incidente dell’11 giugno che ha provocato la morte della giovane studentessa nocese Jennifer Nunes Joaquim. Vittima di una delle tante strade assassine, la Strada Provinciale 240 che collega Conversano a Rutigliano, nella notte tra venerdì e sabato la giovane si trovava su una Ford Fiesta con a bordo un gruppo di amici composto da tre ragazzi e due ragazze. Jennifer ha avuto la peggio balzando fuori dall’autovettura, ma anche per gli altri ragazzi non sono mancate le conseguenze post incidente. Una ragazza ed un ragazzo sono stati ricoverati al Policlinico di Bari: la prima è uscita dal coma farmacologico solo qualche giorno fa ma resta in prognosi riservata, mentre il ragazzo, alla guida della Ford Fiesta, ha subito conseguenze alla colonna vertebrale. Per gli altri due conseguenze meno pesanti: un giovane è ancora ricoverato all’ospedale di Putignano con problemi di lussazione alla spalla mentre l’altro è stato dimesso e prosegue la convalescenza a casa. Lo stato di shock accompagna l’intero gruppo e le dinamiche ancora non chiare dell’incidente sono, in questi giorni, al vaglio dei carabinieri.

© Riproduzione riservata 23 Giugno 2010