aggiornato il 24/05/2012 alle 13:32 da

Sentenze pilotate, un imprenditore nocese in manette

NOCI – guardia-di-finanza-genericaAnche un imprenditore di Noci tra i sei arrestati dalla Guardia di Finanza di Bari. Il nocese sarebbe implicato in un giro di tangenti messo in piedi per pilotare le sentenze della Commissione tributaria provinciale in favore della propria azienda.

Questa mattina i militari del nucleo di polizia tributaria hanno notificato ai sei indagati un’ordinanza di custodia cautelare per corruzione in atti giudiziari e falso.

Oltre all’imprenditore nocese, sono finiti nei guai anche il presidente di una delle commissioni tributarie D’Innella, due commericialisti e due funzionari, i quali avrebbero sostenuto il meccanismo di compravendita delle sentenze.

Si conclude così il secondo capito investigativo dell’operazione denominata “Giabbanza”, che già nel 2010 aveva fatto finire nel registro degli indagati ben sei giudici tributari, uno dei quali fu arrestato insieme a tre commercialisti delle commissioni tributarie regionale e provinciale, e diversi commercialisti di aziende private.

© Riproduzione riservata 24 Maggio 2012