aggiornato il 08/01/2013 alle 15:31 da

Appalti per la polizia truccati, 8 arresti a Napoli. Ai domiciliari anche Enrico Intini

PoliziaNOCI – Una nuova tegola si abbatte sul gruppo Intini di Noci. L’imprenditore Enrico Intini è infatti fra le 12 persone raggiunte questa mattina da un’ordinanza di custodia cautelare (8 arresti e 4 obblighi di presentazione all’autorità giudiziaria) nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Napoli sui lavori per la costruzione di un centro elettronico nazionale della Polizia di Stato.

La Procura infatti avrebbe riscontrato anomalie nelle procedure di aggiudicazione dei lavori di trasferimento del centro Cen da Roma a Napoli. Tra le aziende coinvolte la Elsag Datamat del gruppo Finmeccanica.

Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere, corruzione, abuso di ufficio, turbativa d’asta, frode in pubbliche forniture, rivelazione del segreto d’ufficio e falso.

© Riproduzione riservata 08 Gennaio 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento