aggiornato il 17/08/2010 alle 7:07 da

Ladri tirano rame da cavi interrati

NOCI – Una banda di ladri di rame tenta per due volte di sfilare il metallo dai cavi interrati ma rimedia un magro bottino provocando però gravi danni agli impianti derubati: un pozzo artesiano della via di Massafra gestito dalla Regione Puglia e una segheria privata. I furti si sono verificati la settimana scorsa a tre giorni di distanza l’uno dall’altro. I ladri sono entrati in azione per la prima volta nel pozzo artesiano di via Massafra dove nottetempo dai capi che emergono in superficie hanno tagliato i cavi di rame interrati pensando di sfilare facilmente il metallo. Ma i cavi erano pesanti e forse i malviventi non avevano forza sufficiente per tirarli da sottoterra: se il piano avesse funzionato il bottino sarebbe stato consistente. Invece i malviventi si sono dovuti arrendere al magro bottino. Tre giorni dopo, sempre di notte, hanno ritentato il colpo nella Segheria Intini ma anche qui sono rimasti pressoché a bocca asciutta. I cavi interrati servono per alimentare di energia elettrica i settori degli impianti.

© Riproduzione riservata 17 Agosto 2010