aggiornato il 23/01/2011 alle 9:51 da

Terra invisibile appare a Palazzo di Corte

NOCI – Esordio della nuova collezione di Carlo Vicenti con quattrDSCF3718o quadri, esposti in una sala del Palazzo della Corte, per abbellirla in occasione dell’incontro con lo scrittore Franco Arminio. È stato Vittorino Curci, che era presente all’incontro, ad indicare al pubblico i quattro pezzi, 40 per 40, della nuova raccolta. Questa collezione 2011 avrebbe dovuto chiamarsi Natura come lo stesso Vittorino ha annunciato, perché le nuove opere ritraggono il paesaggio locale nell’astrazione totale che è la cifra artistica di Carlo Vicenti. Ma sul titolo c’è stato un cambiamento. Il pittore era presente all’incontro e alla fine ha comprato il libro di Arminio e gli ha chiesto un autografo; lo scrittore glielo ha dedicato così: “a Carlo Vicenti che dipinge la terra invisibile”. A Vicenti questa dedica è piaciuta e così, seduta stante, ha annunciato allo scrittore Arminio di aver deciso di intitolare la sua nuova collezione “Terra Invisibile” in suo onore. (nella foto Franco Arminio e Antonio Natile) Etta Liotino

 

© Riproduzione riservata 23 Gennaio 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento