aggiornato il 07/02/2013 alle 15:15 da

Sabato torna il carnevale a cavallo

DSC07615NOCI – Tutto pronto per la seconda edizione del “Carnevale a cavallo”. Domani, domenica 10 febbraio infatti, gli splendidi esemplari di cavalli murgesi torneranno a sfilare lungo l’Estramurale, trainando “attacchi” d’epoca. Obiettivo della manifestazione è quello di creare un evento che sia capace di riscoprire un’antica tradizione nocese, ormai dimenticata, quella appunto dei festeggiamenti dell’ultima domenica di Carnevale.

“Il cavallo murgese, che nel nostro territorio ha da sempre conosciuto il meglio della tradizione allevatoriale – spiega il sindaco Liuzzi – per raggiungere le numerose aziende agricole, per rinsaldare vincoli di amicizia e solidarietà del mondo rurale i momenti del lavoro e del tempo libero, i tempi della produzione e quelli della festa. La mobilità leggera nelle campagne era costituita dall’impiego del “murgese” : per i percorsi città-campagna, per raggiungere le numerose aziende agricole, per riannodare i vincoli di amicizia e di solidarietà in ambito rurale”. Da qui l’interessamento dell’amministrazione comunale che, tramite i settori cultura e attività economiche, si è resa promotrice della sfilata chiamando a raccolta “tutti quei sodalizi in grado di donare un po’ del loro tempo, per ridare vigore all’antica consuetudine per ottenere lo svago, l’ostentazione dell’allegria, l’allegria stessa”.

L’associazione regionale del cavallo murgese, in qualità di ente prepostoalla conservazione della razza, ha già dato la sua disponibilità alla realizzazione dell’evento, reperendo gli equini e le carrozze. Importante e decisiva è anche la collaborazione dei responsabili e degli ospiti del Centro Anziani, che con la loro memoria sono i depositari della memoria cittadina.

Gli ultimi dettagli della manifestazione sono stati defini nel corso di un tavolo a cui hanno partecipato l’assessore Vanna Laera, il comandante dei vigili urbani Gianvito Vavallo, il presidente dell’associazione del Cavallo Murgese Francesco gentile e i rappresentanti del Centro Anziani e delle due associazioni di protezione civile. Questo il programma stilato:  la partenza del corteo è previsto alle ore 18 da largo San Pio. Protagonisti del primo giro saranno gli anziani del Centro sociale comunale di Noci (percorrendo le strade più periferiche in modo da porgere il messaggio di allegria anche nei rioni più lontani dal centro cittadino). Sarà poi la volta degli animatori dell’associazione nocese Happy Family, già nota per le “uscite” improvvisate e umoristiche di grande effetto in occasione delle passate Notti di Serenate, che percorreranno le principali arterie urbane: via Vittorio Emanuele, via Cavour, via San Domenico e via Principe Umberto.

A conclusione della sfilata, inoltre, presso il chiostro di San Domenico, avranno luogo le farse, le rime, i tiri ed i lazzi messi in scena dagli uomini e dalle donne di Happy Family, dagli attori della compagnia amatoriale “La Sciaiatica” e dagli stornelli del Canzoniere Mottolese. Il divertimento è assicurato!

© Riproduzione riservata 07 Febbraio 2013