aggiornato il 01/04/2011 alle 14:37 da

Maggioranza spacciata, si dimettano

NOCI – mino-Tinelli“Questa maggioranza non ha vie d’uscite – dice il consigliere di Sel Mino Tinelli. Se le avesse avute, le avrebbe già trovate. È solo un fatto di tempo, ma è destinata a cadere”. Dopo oltre venti giorni di attesa il giudizio di Tinelli è più che drastico: “Il paese è fermo e questo è inaccettabile” – rincara il consigliere di Sel. Poi spiega perché la minoranza ha chiesto la convocazione di un consiglio: “Noi vogliamo affrontarli; capire perché il Comune è in questo stato di crisi. In realtà in tanti punti hanno deluso le nostre aspettative. Che fine hanno fatto le promesse? Prima fra tutte quella della definizione del bilancio. L’assessore Morea garantì che lo si potesse approvare entro la fine di marzo, invece niente. Allora alla maggioranza abbiamo proposto un nuovo ordine del giorno dicendo a tutti i consiglieri: venite a fare le vostre dichiarazioni in Consiglio e noi vi risponderemo. Abbiamo urgenza di dare risposte al paese, pertanto speriamo che il presidente del Consiglio convochi la seduta il prima possibile. Non possono continuare a mantenere bloccato il paese. Li stiamo invitando a venire ai consigli, ma non parlano più, l’amministrazione è in una fase di stallo, non sanno più cosa dire, e così non va bene”.  (maggiori dettagli nel settimanale in edicola sabato)

© Riproduzione riservata 01 Aprile 2011