aggiornato il 11/04/2011 alle 18:11 da

La minoranza tenta la sfiducia al sindaco ma non se la fila nessuno

NOCI – cons4Mino Tinelli di Sel chiede cinque minuti di sospensione, così la minoranza tenta una raccolta firme per sfiduciare il sindaco Piero Liuzzi ma l’iniziativa non va in porto. La richiesta di Tinelli arriva poco dopo le dichiarazioni del portavoce del Patto Federativo, Vito Loperfido, che annunciava l’uscita dalla maggioranza.

“Quando sembra che ci sia una soluzione qui aumenta la confusione – diceva il capogruppo del Pd, Domenico Nisi. Loperfido dichiara che il Patto lascia la maggioranza e noi siamo pronti a raccogliere le firme per sciogliere questo Consiglio comunale. Il Sindaco dice di fare sforzi ma questi devono essere supportati dalla chiarezza politica. Basta leggere gli atti amministrativi per notare l’assenza di controllo politico sull’opportunità di alcune scelte. Non potete dire tutto e il contrario di tutto. Ci sono assessorati che non operano”. (nella foto i 5 consiglieri della minoranza: fila in basso i tre consiglieri a destra e fila in alto i 2 consiglieri a destra)

© Riproduzione riservata 11 Aprile 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento