aggiornato il 15/11/2011 alle 17:08 da

Ristoro Ato, Noci ha già pagato una parte

NOCI – Vincenzo_Gentile_L’assessore all’Igiene Ambientale Vincenzo Gentile ha partecipato all’assemblea dell’Ato (il “Consorzio A.T.O Comuni Bacino Bari/5 – Gestione integrata dei rifiuti urbani”, presieduto dal sindaco di Conversano Giuseppe Lovascio), svoltasi martedì scorso a Conversano. Erano presenti i rappresentati dei comuni di Castellana, Capurso, Cellamare, Noci, Rutigliano, Triggiano, Putignano, Turi, Casamassima, Valenzano e Mola.

Argomento principale era il ristoro ambientale, riferito al periodo che va dall’1 gennaio 2004 a marzo 2011, dovuto al Comune di Conversano dalla società Lombardi Ecologia, proprietaria della discarica presente in contrada Martucci. Questione finita dinanzi al Tar.

“Ciò che la Lombardi contesta è aver calcolato la tariffa in base alla discarica di prima fascia piuttosto che di seconda, il che comporterebbe un innalzamento della tariffa e la non ricomprensione del ristoro – ha detto Lovascio”.

“Dal 1° aprile 2004 fino a tutto il 2007, il Comune di Noci ha già corrisposto il ristoro direttamente al gestore del servizio di raccolta comunale – ha detto l’assessore di Noci Vincenzo Gentile, che ha continuato – esaminando la questione avremmo 21 pareri diversi: se l’Ato ha dato mandato ad un legale, atteniamoci a quello e, comunque, attendiamo l’esito del giudizio”.

Ma, di fatto, l’assemblea dell’Ato Ba/5 ha deciso di non decidere aggiornandosi tra 3-4 settimane e incontrando, nel frattempo, il legale per avere maggiori delucidazioni.

© Riproduzione riservata 15 Novembre 2011