aggiornato il 23/09/2011 alle 11:21 da

Coppa Italia, la Pallamano Intini Noci si gioca l’accesso ai quarti

NOCI – logo_pallamano_intini_nociTutto in una partita, in campo neutro, partendo dagli stessi punti e da una differenza reti simile. Vigilia di un grande appuntamento per la Pallamano Intini Noci che, domani 24 settembre a partire dalle ore 18, affronterà la Junior Fasano nella terza ed ultima giornata del girone G della Coppa Italia di pallamano maschile. Si giocherà al Palasangiacomo di Conversano e, proprio sul terreno di gioco dei campioni d’Italia e detentori dell’ultima Coppa, già eliminati da questa edizione, Noci e Fasano si sfideranno in una gara secca per determinare quale delle due squadre accederà ai quarti di finale. La classifica e i risultati del girone G, infatti, mettono Noci e Fasano nella stessa identica situazione di partenza: 6 punti finora conquistati, andamento delle partite disputate contro Altamura e Conversano sostanzialmente sovrapponibile (differenza reti +31 per i brindisini, +26 per i baresi), Noci col migliore attacco del girone (70 fatti) e Fasano con la migliore difesa (33 subiti). La gara in programma nel weekend diventa così un “dentro-fuori” che replica i quarti di finale della passata stagione (andata e ritorno entrambi vinti dalla Pallamano Noci). “Con il Fasano giochiamo praticamente un ottavo di finale – ha commentato il tecnico del Noci, Francesco TrapaniUna partita secca in cui tutto può succedere. Fasano è una squadra tosta, che non molla mai e ha pure il vantaggio di un calendario più agevole. Noi mercoledì abbiamo giocato una gara sicuramente più impegnativa e dobbiamo risolvere situazioni legate ad alcuni elementi importanti del roster. Sarà affascinante, come sempre, vedere in campo due pugliesi che si sfidano ad altissimo livello”.

Per il Noci, da valutare le presenze di Graziano Tumbarello (infortunato) e Tautvydas Mikalauskas (sempre in attesa del transfer).

Ufficio stampa e pubbliche relazioni Pallamano Intini Noci – Antonio Minoia

© Riproduzione riservata 23 Settembre 2011