aggiornato il 07/10/2011 alle 18:18 da

Pallamano, ad Ancona per la prima trasferta stagionale

NOCI – carrara_pallamano_intini_nociDopo lo sfortunato esordio interno di una settimana fa contro il Trieste e prima di un doppio turno casalingo contro Teramo e Fasano, la Pallamano Intini Noci, formazione pugliese iscritta al campionato nazionale serie A d’elite di pallamano maschile, si prepara alla prima trasferta stagionale. Sabato 8 ottobre con fischio di inizio alle ore 18,30, presso il Palazzetto dello Sport Comunale, il sette allenato dal tecnico Francesco Trapani farà visita alla Luciana Mosconi Dorica Ancona.

“C’è tanta voglia di riscatto – ha commentato il presidente del Noci, Stefano Cammisama soprattutto l’esigenza di tornare ad essere sereni e di iniziare a prendere forma. Sono largamente fiducioso, perché anche nella sconfitta con Trieste, ho visto dei segnali di miglioramento e alcuni elementi positivi. Sicuramente potremo dire di essere al top tra un mese, ma già ad Ancona mi aspetto una prova di carattere, in crescita rispetto alle ultime uscite”.

Tante le novità rispetto all’esordio: debutta il terzino destro serbo Rados Pesic, torna dopo la squalifica e sarà alla prima in questo campionato il centrale italo-argentino Alejo Carrara, sono in dubbio Tumbarello e Costanzo. Cammisa: “E’ il momento giusto per dimostrare una crescita anche dal punto di vista della cultura sportiva. Dobbiamo saper essere uniti nei momenti di felicità come nei momenti di difficoltà. La società ha dimostrato il suo impegno e la sua voglia di crederci fino in fondo: non ci accadeva da tempo di sostituire in corsa due giocatori dell’organico. Ancona è una trasferta difficile, sono molto contento che i tifosi abbiano deciso comunque di seguirci “.

Ufficio stampa e pubbliche relazioni
Pallamano Intini Noci

© Riproduzione riservata 07 Ottobre 2011