aggiornato il 12/12/2011 alle 13:00 da

Sconfitta Ambra: secondo successo interno consecutivo

NOCI – pallamano_intini_noci_post_teramoLa Pallamano Intini Noci nel decimo turno del campionato nazionale serie A d’elite di pallamano maschile batte con il punteggio di 32-27 l’Ambra. Resta imbattuto quindi il parquet del Pala Intini Angelo e la squadra conquista il secondo successo interno consecutivo in campionato (il terzo se si conta la vittoria in Cup Winner’s Cup), il sesto stagionale tra casa e trasferta e raggiunge a quota 18 punti in classifica (a braccetto con Conversano e Fasano), il Brixen, battuto proprio dai conversanesi, campioni d’Italia in carica al Pala San Giacomo.

Solo un cambio rispetto alla formazione di Bressanone per Noci che schiera Fovio in porta, D’Aprile, Viscovich, Carrara, Pesic e Sergio Recchia (al posto di Costanzo) da sinistra a destra, Doldan pivot, ancora out gli infortunati Tumbarello e Laera. Di Marcello in porta, Dei, Maraldi, Bisori, Bednarek, De Stefano da sinistra a destra, con Basic pivot per Ambra.

La partenza di Noci è devastante. Tre gol a testa per Pesic e Doldan e Viscovich portano i bianco verdi sul 7-0. Bisori fa registrare il primo acuto per Ambra (7-1), poi Basic e Maraldi accorciano ancora per i toscani (9-5), che spesso e volentieri vanno a sbattere contro il portiere nocese Fovio, decisivo in più di un’occasione. Le due squadre cominciano a rispondersi colpo su colpo. Un gol da pivot dell’ala Sergio Recchia regala il 13-8 ai padroni di casa prima del break dei toscani che vanno a segno quattro volte con Dei, Faggi, Maraldi e Di Stefano, portandosi fino al -1 (13-12). La colonia italo argentina formata da Doldan, Viscovich e Carrara porta Noci a +3 (16-13). dopo la traversa di Bednarek. Maraldi e lo stesso Bednarek siglano il 16-15 prima che D’Aprile dall’ala chiude il primo tempo 17-15.

Le parate di Fovio e le reti di Carrara in penetrazione e Doldan ristabiliscono una distanza di quasi sicurezza con Noci che si porta sul 21-18. Con la difesa ancora protagonista e buone percentuali in attacco la squadra allenata da Francesco Trapani allunga a +5 con il 27-22 di D’Aprile. Maraldi dai nove metri sigla il 27-24 ma Fovio stronca sul nascere i tentativi di rimonta ospiti. D’Aprile dall’ala segna il +7 (32-25), poi Maraldi e Ballini vanno a segno per il 32-27 finale. Da segnalare nella Pallamano Intini Noci gli esordi dei giovanissimi Marco Recchia e Jacopo Lupo. 

Pallamano Intini Noci – Ambra 32-27 (17-15 p.t.)

© Riproduzione riservata 12 Dicembre 2011