aggiornato il 08/02/2015 alle 17:50 da

Grande freddo, stop all’emergenza. Revocata l’ordinanza prefettizia

POLIGNANO – Aggiornamento del 09/02: Scuole aperte oggi e domani, quando l’emergenza neve sarà finita, a Polignano. Una “foto taroccata” ha gettato lo scompiglio tra le mamme convinte che le scuole polignanesi sarebbero state chiuse ma la preside Beatrice De Donato è intervenuta su Facebook facendo chiarezza. Per il miglioramento delle condizioni atmosferiche, comunque, la prefettura ha revocato l’ordinanza che vietava la circolazione dei mezzi pesanti sulle principali arterie pugliesi. Freddo intenso, vento di maestrale e condizioni proibitive del mare ma niente neve. L’emergenza può dirsi in via di risoluzione.

08/02: Massimo stato d’allerta dal governo e dalle prefetture con misure straordinarie in previsione dell’ondata di maltempo. Dalla mazzanotte di oggi fino a martedì a mezzogiorno è vietata la circolazione dei mezzi pesanti su tutte le stradepugliesi. In particolare quella con auto sprovviste di catene o pneumatici da neve. Per Polignano la polizia municipale ha predisposto spazzaneve e spargisale. Le scuole invece resteranno aperte.

Oggetto: Emergenza maltempo. Misure per la mitigazione dei rischi per la popolazione.

Il servizio Viabilità Italia del Dipartimento di P.S. del Ministero dell’Interno ha comunicato l’attivazione, in data 3/2/2015, del Comitato Operativo per la Viabilità a seguito dell’avviso di condizioni meteorologiche avvere emesso nella stessa data dal Dipartimento di protezione Civile  della presidenza del Consiglio dei Ministri.

In considerazione del rapido evolversi della situazione meteorologica, che potrebbe interessare il territorio provinciale nei prossimi giorni anche con precipitazioni nevose, si ritiene opportuno segnalare alle SSLL la necessità di adottare tempestivamente ogni misura utile, oltre a quelle già segnalate con tutte le precedenti circolari prefettizie, al fine di mitigare i rischi per la popolazione con particolare riferimento alle seguenti attività:

• monitoraggio costante, a partire dal fine settimana, dell’evolversi della situazione meteorologica attraverso gli avvisi disponibili on line a cura degli organismi competenti;

• predisposizione di adeguate scorte di sale per le tempestive operazioni di trattamento dei tratti delle strade comunali a maggiore rischio di formazione di ghiaccio (con particolare riferimento alle rampe di accesso/svincoli per le strade statali, alla viabilità in prossimità di ospedali, case di cura, stazioni ferroviarie e scuole);

• sensibilizzazione della popolazione all’utilizzo dei mezzi propri, in caso di neve e ghiacciatura delle strade, solo in caso di necessità e solo se dotati di catene o pneumatici da neve specialmente per gli spostamenti extra-urbani;

• predisposizione di servizi, a cura delle Polizie Municipali e degli uffici competenti, di presidio di sottopassi ferroviari e stradali e di tratte stradali soggette ad allagamenti oltre che di soccorso per i cittadini senza fissa dimora;

• segnalazione tempestiva alle Forze dell’Ordine, alla Prefettura, al servizio Viabilità della Città Metropolitana di Bari ed all’ANAS di ogni criticità, specie sui tratti di strada di competenza;

• ogni ulteriore iniziativa ritenuta utile a tutela della pubblica e privata· incolumità nei territori di competenza.

Si resta in attesa di urgenti notizie al riguardo.

VISTO l’art. 6, comma l, del nuovo Codice della Strada, approvato con Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni;

VISTI gli avvisi di condizioni meteorologiche avverse emessi dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed i comunicati del Servizio Viabilità Italia del Ministero dell’Interno emessi a partire dal giorno 3/02/2015 nonché le previsioni meteorologiche rese disponibili on line dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare, rispettivamente per i seguenti giorni e orari: domenica 08/02/2015 ore 24, lunedì 09/02/2015 ore 6, lunedì 09/02/2015 ore 12, lunedì 09/02/2015 ore 18, martedì 10/02/2015 ore 6, martedì 10/02/2015 ore 12;

SENTITO il parere favorevole dei componenti del Comitato Operativo per la Viabilità della Provincia di Bari, appositamente riunito in data 06/02/2015;

SENTITI i Prefetti delle altre province della Regione Puglia e della limitrofa provincia di Matera;

ORDINA è interdetto il traffico su tutte le strade extraurbane, nei tratti compresi nel territorio della Provincia di Bari, dei veicoli per il trasporto di cose di massa complessiva autorizzata superiore a 7,5 tonnellate a decorrere dalle ore 24,00 di domenica 8/02/2015 e fino alle ore 12,00.di martedì e, comunque fino a cessate esigenze, ad eccezione dei mezzi utilizzati per interventi urgenti e di emergenza, per esigenze di soccorso, protezione civile e manutenzione stradale.

Gli Enti proprietari e concessionari delle reti stradali e autostradali statali, il Sindaco della Città Metropolitana per le strade provinciali ed i Sindaci della Provincia di Bari per i tratti extraurbani delle strade comunali sono incaricati dell’esecuzione del presente provvedimento.

Il presente provvedimento viene trasmesso ai componenti del Comitato Operativo per la Viabilità della Provincia di Bari per la attività sanzionatorie, di vigilanza e ordine pubblico di rispettiva competenza, ai Prefetti citati, alla Regione Puglia, al Dipartimento Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno ed al Dipartimento di protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

Neve Polignano 2015

© Riproduzione riservata 08 Febbraio 2015