aggiornato il 09/02/2015 alle 9:26 da

Il SAC ‘Mari tra le mura’ si racconta a Milano

IMG-20140213-WA0003POLIGNANO – Il SAC “Mari tra le Mura” va a Milano per Bit 2015. Dal 12 al 14 febbraio, infatti, la rete dei Comuni (Conversano, Mola di Bari, Polignano a Mare e Rutigliano), impegnata nella valorizzazione integrata del patrimonio ambientale e cultuale, con il sostegno della Fondazione Pascali e del Teatro Pubblico Pugliese, si presenterà al pubblico e agli operatori nazionali e internazionali del settore all’interno di uno stand di 36 metri quadri, nel padiglione 9  (stand C05 D06) dedicato all’Italia.
Si tratta di una novità per il territorio, abituato fin qui a vivere attività di promozione piuttosto isolate, grazie alla collaborazione tra comuni importanti del sud-est barese. Il SAC, finanziato con fondi comunitari per il tramite della Regione Puglia, sta dotando il territorio di beni e servizi che offrono a turisti e visitatori una modalità alternativa di fruire dei numerosi beni ambientali e culturali, all’insegna della “mobilità lenta”. Poco meno di 2 milioni di euro, comprese le quote di cofinanziamento dei Comuni, sostengono le due azioni bandiera “Ecometrò” (in  fase di chiusura), e “Contemporaneamente” (ormai conclusa con le residenze) e quelle di completamento.
“Occorre guardare in modo diverso al nostro territorio – spiega Domenico Vitto, sindaco di Polignano a Mare – per attrarre il turista nei nostri comuni cercando di trattenerlo attraverso un’offerta ampia e diversificata, sia per le peculiarità che per il patrimonio di tradizione ed eventi. Ringrazio i colleghi sindaci Giuseppe Lovascio, Stefano Diperna e Roberto Romagno per aver condiviso questa scelta con la collaborazione della Fondazione Pascali e del Teatro Pubblico Pugliese e dell’Istituto alberghiero”.
Il funzionamento dello stand, infatti, verrà assicurato da  allievi e docenti dell’Istituto alberghiero “Consoli” di Castellana Grotte e Polignano a Mare che, diretto da Giuseppe Vernì, si occuperà dell’accoglienza turistica, dell’attività di informazione e degustazione all’interno dello stand. L’Ente Fiera di Milano ha messo a disposizione del SAC e dell’Alberghiero, senza alcun costo, una piazzetta in cui si potrà svolgere attività di show cooking, lanciando il “brand” del SAC, un menu ideato dal professor Innocente Galluzzi che comprende quattro portate rappresentative dei quattro comuni, con la collaborazione del “Casolare di Puglia”, delle aziende del territorio e dell’Associazione regionale pugliesi di Milano.
Sarà uno stand aperto agli operatori privati del settore provenienti dai quattro Comuni: “Vogliamo che siano presenti con noi – conclude Vitto – per sostenere e qualificare, con la loro esperienza,  la nostra attività, in un momento così favorevole per la Puglia il cui nostro territorio può giocarsi chance importanti”.
La logica della rete si tradurrà anche in una brochure istituzionale che parlerà delle diverse città, dei siti turistici, e, per la prima volta, proporrà un calendario unico degli appuntamenti che intende rendere noti, fin da ora, i principali eventi previsti nel corso dell’anno nelle città partner.
Bit 2015 propone due appuntamenti. Venerdì 13, alle 15.30, nello stand del SAC, la professoressa Rosella Santoro, direttrice artistica del festival “Il libro possibile”, incontrerà Silvestro Serra, direttore del Touring club per parlare con lui del rapporto tra turismo e cultura.
Sabato 14 febbraio, alle 12, nello stand della Regione Puglia, si terrà un incontro sul tema  “Tutti in Carrozza! Al via l’esperienza di condivisione del Sistema ambientale e culturale” a cura del SAC “Mari tra le Mura”. L’incontro, moderato da Domenico Matarrese (Rup azione Bandiera “Contemporaneamente” ) vedrà l’intervento di Rosalba Branà (direttrice artistica della Fondazione Pino Pascali Museo di arte contemporanea), Carmelo Grassi (presidente del Teatro Pubblico Pugliese),  Pasquale Sibilia (rappresentante task force SAC) e i sindaci dei Comuni del SAC (Conversano, Mola di Bari, Polignano a Mare e Rutigliano).

© Riproduzione riservata 09 Febbraio 2015

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento