aggiornato il 21/07/2015 alle 13:45 da

Niente petroldollari. Solo miliardari sfondati russi

POLIGNANO – Aggiornamento ore 16.55: Niente sceicchi e niente petroldollari. Si tratta di russi. Il super panfilo lungo 85 metri non entra a Cala Ponte ma userà il nostro porto solo per sbarcare gli ospiti che ha a bordo. Facoltosi turisti che hanno in programma una visita a Polignano, quindi alla basilica di S. Nicola a Bari e dintorni.

15.45: A chi apparterrà il panfilo principesco che in questo momento è fermo nella rada antistante Cala Sala? C’è chi dice si tratti di qualche petroliere arabo rimasto incantato da Polignano. La lussuosa imbarcazione, dotata di ben tre ponti sovrapposti, plancia e radar, dell’altezza fuori acqua di almeno 30 metri, ha destato la curiosità dei nostri concittadini. A decine i polignanesi, infatti, stanno affluendo sotto lo spiazzale del Madonna d’Altomare per ammirare questo mix-capolavoro di lusso ed ingegneria navale. Se il bigliettino da visita è questo non possiamo augurarci altro che il munifico proprietario di questo panfilo decida di fermarsi da noi e che  investa una piccola parte delle sue fortune a Polignano. Visto che tra un po’ le piattaforme di petrolio le avremo comunque davanti alle nostre coste, che almeno arrivi un vero sceicco…

IMG-20150721-WA0003panfilo 1panfilo 2panfilo 3

© Riproduzione riservata 21 Luglio 2015