aggiornato il 22/07/2015 alle 9:18 da

Chiusura di Via San Francesco. Le dichiarazione del consigliere

POLIGNANO – Aggiornamento del 23/07: A seguito delle vivaci proteste, già nel tardo pomeriggio di ieri si è proceduto a ripristinare la viabilità su Via San Francesco, posticipando i lavori che, sempre nella mattinata di ieri,erano stati avviati.
Questa la dichiarazione del consigliere comunale Eugenio Scagliusi:
Grottesco, ma almeno abbiamo evitato guai peggiori. È evidente che questa amministrazione naviga a vista e senza programmazione alcuna, in balia delle manie di protagonismo di qualcuno che finisce con il ridicolizzare tutti gli altri. Se non avessimo vigilato su quanto accaduto, le conseguenze per la viabilità sarebbero state disastrose e l’esasperazione di cittadini e visitatori avrebbe raggiunto livelli di rischio. Non ci aspettiamo ringraziamenti per aver fatto aprire gli occhi a qualcuno; non è nello stile di questa amministrazione.

Aggiornamento del 22/07 ore 15.45: Riceviamo e pubblichiamo una nota del consigliere d’oposizione Eugenio Scagliusi:

Questa mattina, a Polignano, è stato improvvisamente chiuso l’accesso a Via San Francesco (e dunque alla relativa area di parcheggio) per chi proviene da Via Conversano e, dunque, accede al paese provenendo da nord.
La chiusura rende di fatto impossibile arrivare al parcheggio Specchia – San Francesco ed attraversare il paese, salvo salire su Via Conversano, superare il passaggio a livello ed accesso al parcheggio stesso dal nuovo sottovia su Via Lepore.
Nonostante le immediate dure critiche dei residenti del rione Gelso, gli amministratori – in particolare il sindaco Domenico Vitto ed il consigliere delegato ai Lavori Pubblici Salvatore Colella – sembrano al momento sottovalutare la cosa.
Questa la dichiarazione del consigliere comunale Eugenio Scagliusi.

Siamo al 22 luglio, ormai in piena stagione estiva e nell’imminenza del massimo flusso di turisti e visitatori. I lavori in corso su Via San Francesco potevano ben attendere Settembre, tra poco più di un mese. È l’ennesima prova di incompetenza, arroganza e mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini e dei visitatori da parte del sindaco e del delegato ai lavori pubblici. Ancora una iniziativa senza precedenti che passa nel silenzio assordante di assessori e consiglieri comunali di maggioranza, totalmente succubi ed incapaci di minimali reazioni di orgoglio. L’ennesimi attività disastrosa di una amminsitrazione disastrata, del tutto slegata dalle reali esigenze della cittadinanza e dei suoi visitatori, ottimo esempio di come si possono esasperare gli animi.

22/07 ore 11.20: Senza preavviso chiude via san Francesco per consentire il taglio della strada e far passare un canalone nel bel mezzo dell’aranceto che dà il nome all’omonimo ristorante. La chiusura della strada che conduce al parcheggio più importante del paese, nonostante l’apertura del sottopasso san Francesco che fa da raccordo con via Lepore, sta creando non pochi disagi ai cittadini. I problemi seri inizieranno nel fine settimana, con l’arrivo dei villeggianti per il mese di agosto. Intanto l’ex sindaco Bovino si è fatto portavoce del disagio dei cittadini chiedendo di dilazionare la chiusura a dopo ferragosto. Rimostranze presentate all’ufficio tecnico comunale, dove ha avuto un vivace scambio di battute col suo successore Vitto e con il delegato ai lavori pubblici Salvatore Colella.

via san francesco chiusa 1via san francesco chiusa 2

© Riproduzione riservata 22 Luglio 2015