aggiornato il 14/09/2015 alle 14:25 da

Rivivi l’emozione della tappa di Polignano su DMAX con il commento di Tania Cagnotto

tuffidonneRCDWS Polignano a Mare CAGNOTTO e DE ROSEPOLIGNANO – Aggiornamento del 19/09 ore 09.45: Oggi a partire dalle ore 14.10 va in onda in esclusiva su DMAX (Dtt canale 52 | Tivùsat canale 28 | Sky 136-137) la replica dell’adrenalinica tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series con il commento del cronista Stefano Benzi e della campionessa mondiale di tuffi Tania Cagnotto, ospite d’eccezione. Un evento memorabile che ha visto l’incoronazione della nuova campionessa mondiale per le Woman’s World Series nello spettacolare scenario di Polignano a Mare, davanti agli occhi dei 55.000 tifosi che hanno gremito il Ponte sulla Lama Monachile, la spiaggia e gli scogli dello splendido borgo arroccato sulla costa pugliese a strapiombo sul mare. Per tutti coloro che non hanno assistito in prima fila alla gara, e per quelli che vogliono rivivere l’emozione delle performance dei divers più forti del mondo, un’occasione imperdibile per godersi lo spettacolo mozzafiato della Red Bull Cliff Diving World Series, il campionato di tuffi da grandi altezza più adrenalinico del mondo!
1° e 2° testa a testa maschile
Finale femminile
Round finale maschile
Premiazioni
Ordine di partenza uomini
1. KOLANUS Kris (wildcard) POL
2. WILKER Josè (wildcard) BRA
3. HUNT Gary UK
4. JONES Andy USA
5. DUQUE Orlando COL
6. DE ROSE Alessandro (wildcard) ITA
7. ALDRIDGE Blake UK
8. LOBUE Steven USA
9. COLTURI David USA
10. NAVRATIL Michal CZE
11. PAREDES Jonathan MEX
12. GUZMAN Sergio (wildcard) MEX
13. SILCHENKO Artem RUS
14. JUNIOR Jucelino BRA
Ordine di partenza donne
1. Jacqueline Valente (wildcard) BRA
2. Yana Nestsiarava (wildcard) BLR
3. Adriana Jimenez MEX
4. Lysanne Richard (wildcard) CAN
5. Anna Bader GER
6. Ginger Leigh Huber USA
7. Cesilie Carlton (wildcard) USA
8. Rachelle Simpson USA
GIURIA
Claudio de Miro (Presidente di Giuria) ITA
Greg Louganis USA
Andrey Ignatenko USA
Ken Grove AUS/AUT
Renato Rosi ITA
Slava Polyeshchuk UKR
CALENDARIO e LOCATION
25 Aprile | Cartagena, COLOMBIA
17 Maggio | La Rochelle, FRANCIA
30 Maggio | Possum Kingdom Lake, TX, USA
20 Giugno | Copenhagen, DANIMARCA
18 Luglio | S. Miguel, Azores, PORTOGALLO
15 Agosto | Mostar, BOSNIA HERZEGOVINA
13 Settembre | Polignano a Mare, ITALIA
26 Settembre | Bilbao, Spagna
Red Bull Cliff Diving World Series 2015
Tuffi in caduta libera che sfidano la gravità, evoluzioni che lasciano a bocca aperta: questo è il cliff diving. I migliori atleti saltano spettacolarmente da un’altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico. In meno di tre secondi la gravità imprime alla caduta una forza tale da far raggiungere al corpo degli atleti una velocità di circa 85 km/h. Dal 2009 la Red Bull Cliff Diving World Series mette a disposizione una piattaforma per evoluzioni e tuffi mozzafiato, di incredibile complessità, portando alla ribalta sia i migliori atleti del mondo sia i giovani talenti. Nel 2014 è stata introdotta la Women’s World Series, dedicata alle donne. La settima stagione di questo sport che si è evoluto rapidamente nel corso degli anni, incoronerà i nuovi campioni nelle otto gare maschili e nelle tre gare femminili. Tra aprile e settembre verranno toccate acque naturali e paesaggi urbani così come lontane ed iconiche località attraverso il Sud America, gli Stati Uniti e l’Europa, per concludersi a Bilbao con la 50a gara nella storia delle World Series.
LifeProof® è il partner ufficiale che protegge gli smartphone degli atleti da sporco, polvere, sassi e acqua, permettendo loro di concentrarsi sulla gara.
Per maggiori informazioni: www.redbullcliffdiving.com
Immagini e video, liberi da diritti per uso editoriale, disponibili su: www.redbullcontentpool.com
www.redbullcontentpool.com – cliff diving

Aggiornamento del 14/09 ore 16.20:

 

 

 

 

Aggiornamento del 14/09: Grande spettacolo a Polignano a mare per le World Series n. 7 del Red Bull Cliff Diving, con oltre 60mila persone ad assistere ai “tuffi dalle grandi altezze” nello specchio d’acqua antistante la Lama Monachile. Per la sesta volta in sette gare Gary Hunt vince la tappa e sfata il tabù Polignano dove non aveva mai vinto. Per Hunt anche nuovo record personale di punteggio e con la certezza di aver vinto le World Series con una gara d’anticipo: Bilbao servirà solo a stabilire chi gli farà compagnia sugli altri due gradini del podio finale.

Trionfa nella finale femminile la statunitense Rachelle Simpson, dominatrice della stagione: anche lei si aggiudica tappa e World Series.tuffimaschi

Hunt ha praticamente chiuso la gara con i due tuffi liberi, ottenendo il punteggio di 548.20. Secondo il colombiano Orlando Duque, vhe a Polignano aveva sempre vinto, con punteggio 480.30. Terzo è il messicano Jonathan Paredes – unico ad aver sconfitto Hunt in questa stagione di World Series, con 477.85 punti.

Appassionante la finale femminile, che ha visto l’errore clamoroso di Cesilie Carlton, con il quale si è praticamente giocata la vittoria. Nessun errore per Rachelle “Rocco” Simpson che ha conquistato l’ultimo sigillo alla sua straordinaria stagione.

© Riproduzione riservata 14 Settembre 2015