aggiornato il 04/03/2013 alle 12:26 da

Asl, impossibile pagare il ticket a Polignano

documentoPOLIGNANO – Aggiornamento ore 15.20 del 08/03: A proposito delle informazioni sbagliate riportate dal Faxonline pubblichiamo la nota con la quale il sindaco di Polignano, Domenico Vitto, spiega, il 27 febbraio, la situazione veramente grave in cui versa l’ospedale di Polignano. Non lo dice ad un gruppo di amici, né lo scrive giocando su Facebook ma lo dichiara a Colasanto, direttore generale Asl, ed Gigantelli, direttore del distretto socio sanitario. Vitto lamenta che il Cup non funziona e che ci sono gravi disagi per i cittadini.

A Vitto risponde proprio Colasanto il quale si scusa per la situazione di Polignano ed annuncia, finalmente, rimedi.

Anche questa lettera, ovviamente, possono consultarla i nostri lettori. L’informazione è una cosa seria. Noi cerchiamo di farla seriamente e ciò nonostante possiamo anche sbagliare. Ma in buona fede.

Ovviamente non è questo il caso, come dimostrano le carte.


Aggiornamento ore 15.15 del 5/3
: Dura presa di posizione del sindaco Domenico Vitto dopo i continui disservizi presso la Asl di Polignano. Il primo cittadino di Polignano dopo quanto accaduto ieri presso gli sportelli Asl del locale nosocomio ha chiamato per la seconda volta in sette giorni il dirigente Colasanto avvertendolo che “se entro due giorni il problema non verrà risolto ci sarà una seria protesta ed io sarò in testa al corteo”. Evidentemente il problema è molto serio anche se c’è chi cerca di minimizzarlo tentando  anche di screditare gli organi d’informazione che se ne occupano.

Aggiornamento: Caos anche stamane presso gli uffici locali della Asl dove era impossibile pagare il ticket. Nonostante nei giorni scorsi il sindaco Domenico vitto avesse provveduto a contattare e sensibilizzare i vertici della Asl, nulla è cambiato. Il problema, come anticipato da Fax nell’edizione di sabato scorso in edicola, è sorto nel momento in cui sono state rimosse dallo sportello le due impiegate della ditta di servizi che opera per conto della Asl. La rimozione sarebbe avvenuta perché nella convenzione non era contemplato espressamente il servizio allo sportello. Fatto sta che le due dipendenti operavano da diversi anni e tutto funzionava bene, almeno in questo settore. Con il trasferimento delle due tutto il lavoro è ricaduto sulle spalle di un unico impiegato che, dovendo badare a ben tre sportelli, due dei quali ubicati in postazioni anche lontane, come ci hanno spiegato, alla fine non ha retto più finendo in malattia. Da Conversano, allora, hanno disposto il trasgferimento di un impiegato per risolvere i problemi dello sportello di Polignano. Ma qualcosa, evidentemente, non ha funzionato come prevedeva la Asl, tant’è che stamane la nostra redazione è stata letteralmente inondata da telefonate di protesta dei cittadini.

Per completare l’informazione circa il Cup presso la Asl di Polignano ecco anche la lettera del direttore sanitario che, bontà sua,  ammette la situazione di caos in cui versa la struttura.

sit.sportelli_distretto

© Riproduzione riservata 04 Marzo 2013