aggiornato il 11/01/2014 alle 1:01 da

Melina nella casa dell’orologio

melina caricaPOLIGNANO-La Casa dell’Orologio” è un piccolo documentario da oggi è visibile free in rete (http://www.youtube.com/edit?o=U&video_id=GfnZFZzJY_Y). Scritto e diretto da Gianni Torres, prodotto da Altreproduzioni, musiche della grandissima pianista classica Cristiana Pegoraro. “La Casa dell’Orologio” racconta la storia di Melina incaricata dal Comune di Polignano a mare di dare la corda all’antico orologio pubblico che curiosamente dispone i suoi ingranaggi proprio all’interno della casa abitata da questa anziana signora. La signora Melina, due anni fa, si mise in sciopero per via del mancato pagamento della retta semestrale e dunque fermò il tempo non dando più la corda all’antico orologio pubblico. Poi, dopo le proteste degli abitanti del Borgo antico di Polignano a mare, la signora Melina venne pagata e riportò nel paesino il suono delle campane, che rintoccano ogni quindici minuti. Ma proprio quando l’orologio ripartì, qualcosa di grottesco e divertente accadde. L’antico orologio è ubicato nella piazza principale del Centro storico ed è la vecchia sede del Comune. Questo orologio del ‘900 è l’unico in Europa ad essere incassato in un’abitazione privata. “La Casa dell’Orologio” è stato inserito dal Centro Nazionale Cortometraggi  e dal Museo del Cinema di Torno, nella Collection dei “I Grandi Corti d’Autore 2012”, presentato al festival francese di Clermont Ferrand, proposto per diversi  giorni nella sala più d’Essai  d ’Italia, la sala Verdi di Candelo (Biella), inserito in abbinamento ad un film d’autore per due mesi nella città di Benevento, proposto con successo nell’ultima edizione del Sudestival.

© Riproduzione riservata 11 Gennaio 2014