aggiornato il 29/11/2014 alle 9:06 da

Crollo sull’auto del pompiere [VIDEO]

POLIGNANO – Sicuramente per lui sarà stato il colmo dei colmi. Dopo aver passato una giornata ad inseguire incendi, cornicioni pericolanti e controlli di staticità, quando finalmente è tornato a casa non ha avuto nemmeno il tempo di parcheggiare perché è rimasto lui stesso vittima di un “distacco d’intonaco”. E’ capitato giovedì sera ad un Capo Squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Putignano il quale si è trovato l’auto coperta di calcinacci caduti da oltre dieci metri d’altezza in prossimità dell’ultimo tratto di via Cerere. Il vigile non ha potuto far altro che chiamare i colleghi affinché spicchettassero l’intonaco pericolante e facessero un controllo statico all’intero balcone in modo da evitare pericolo per i pedoni in transito.  Sul posto i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale hanno dovuto lavorare per un paio d’ore prima di poter ripristinare la sicurezza dei luoghi. Per il VV.F. vittima del “distaco” l’amara considerazione di aver parcheggiato sotto l’unico balcone  pericolante del quartiere.

crollobalconeauto 1crollobalconeauto 2

© Riproduzione riservata 29 Novembre 2014