aggiornato il 12/12/2010 alle 9:17 da

Si prostituiva in un appartamento. Arrestata “Lucciola”

POLIGNANO – Nonostante sul suo conto gravasse un decreto di espulsioneprostituta, accoglieva i “clienti” in un appartamento di Polignano a Mare che il suo compagno aveva preso in locazione. Si tratta della 26enne Leidiane Gomes Ferreira, di nazionalità brasiliana, arrestata ieri mattina a Polignano dai Carabinieri della locale Stazione con l’accusa di inosservanza del decreto di espulsione. Il compagno invece, un 31enne residente a Piacenza, è stato deferito in stato di libertà per “favoreggiamento della prostituzione”.

Le indagini, partite da annunci apparsi su quotidiani locali, consentivano ai militari dell’Arma di sorprendere un “cliente” mentre usciva dalla casa e di fare successivamente irruzione nell’appartamento dove vi era la donna in abiti succinti ed il compagno 31enne. I successivi accertamenti permettevano di appurare che sul conto della 26enne pendeva un provvedimento di espulsione, emesso lo scorso agosto dalla Questura di Piacenza, mentre emergeva che l’uomo aveva preso in locazione la casa, essendo a conoscenza dell’attività svolta dalla ragazza. Quanto rinvenuto a seguito di perquisizione nella camera da letto è stato sottoposto a sequestro mentre la straniera è stata associata presso la casa circondariale di Bari.

© Riproduzione riservata 12 Dicembre 2010