aggiornato il 26/02/2019 alle 10:32 da

Ritrovato a Cala Incina l’uomo scomparso in mare ieri sera [VIDEO]

AGGIORNAMENTO

E’ stato recuperato mezz’ora fa il corpo privo di vita del 37enne residente a Terlizzi scomparso ieri pomeriggio sul lungomare di Grottone (oggi Domenico Modugno) dopo essere finito in mare. Il corpo e’ stato recuperato dai sommozzatori dei VVF e dal personale della Capitaneria che, con grande abnegazione e sfidando la tempesta di grecale, hanno cercato la vittima sia nella serata di ieri che dalle prime luci dell’alba di stamane. Intanto continuano le indagini dei carabinieri per chiarire la dinamica di quanto avvenuto. E cioè se l’uomo sia caduto accidentalmente in acqua oppure l’atto sia stato volontario.

 


 

Riprendono nella mattinata di oggi le ricerche del 37enne di Terlizzi scomparso nello specchio d’acqua antistante la statua di Domenico Modugno. L’uomo era arrivato da alcuni giorni in paese con la compagna ed aveva preso alloggio in un B&B proprio di fronte alla statua di Mr Volare. Nel tardo pomeriggio di ieri (intorno alle 17:30) alcuni residenti lo vedevano tuffarsi in mare nonostante la forte tempesta di grecale che da giorni investe il litorale polignanese. Sulle prime c’è stato chi, non rendendosi conto di ciò che stesse accadendo, anziché allertare i soccorsi ha ripreso la scena con il cellulare. Solo in un secondo momento, rendendosi conto che la situazione dell’uomo era veramente disperata, hanno allertato i soccorsi, giunti sul posto, però, quando l’uomo era già scomparso tra i flutti.

La motovedetta della Capitaneria di Porto di Monopoli, nonostante il mare in tempesta, ha incrociato a lungo nel braccio di mare antistante l’abitato, spingendosi anche sotto costa nonostante il mare in tempesta rendesse proibitiva tale operazione, col rischio di venir sbattuti dalle onde sula scogliera. Da terra, invece, coordinavano le ricerche i carabinieri della locale stazione, coadiuvati da agenti della polizia locale.

Nonostante le proibitive condizioni del mare giungevano anche i sommozzatori dei Vigili del Fuoco. Tuttavia, a causa della scarsa visibilità e delle avverse condizioni atmosferiche, dopo diverse ore di vani e pericolosi tentativi le ricerche venivano sospese per essere riprese stamane. Nel frattempo il carabinieri invitavano in caserma i vari testimoni dell’accaduto e la donna che condivideva la stanza con  il 37enne scomparso.

© Riproduzione riservata 26 Febbraio 2019