aggiornato il 01/08/2011 alle 15:17 da

Perseguita e minaccia l’ex moglie nonostante il divieto. Ai domiciliari un 51enne

POLIGNANO – paletta-carabinieri-genericaSebbene fosse stato espressamente interdetto ad avvicinarsi alla sua ex compagna, ha continuato a perseguitarla, sino a minacciarla e a tentare di baciarla, finendo così agli arresti domiciliari. L’uomo, un 51enne di Polignano a Mare finito in carcere lo scorso mese di maggio, perché colto nella flagranza di reato dai Carabinieri della locale Stazione per atti persecutori e processato per direttissima, era stato destinatario di un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati donna, emesso dal Tribunale di Bari. Sebbene tornato in libertà, tale misura aveva lasciato sperare in un cambiamento da parte dell’uomo e in una conseguente maggiore tranquillità da parte della donna, una 41enne del luogo. In realtà, le aspettative sono andate via via affievolendosi, proprio perchè il 51enne ha continuato imperterrito nella sua azione persecutoria, a tal punto da indurre la donna a sporgere una nuova denuncia. Durante questo periodo, infatti, l’ex coniuge si sarebbe ripetutamente presentato presso il domicilio della vittima, in altre occasioni l’avrebbe seguita per strada avvicinandosi alla stessa e profferendole minacce, mentre in talune circostanze avrebbe tentato persino di baciarla. Deferito alla Procura della Repubblica di Bari, l’uomo è stato raggiunto ieri dall’ordinanza di sottoposizione agli arresti domiciliari, in sostituzione del precedente provvedimento.

© Riproduzione riservata 01 Agosto 2011