aggiornato il 12/03/2012 alle 11:27 da

Sequestrati sei villini sulla spiaggia

POLIGNANO – SEQUESTRO_VILLE-POLIGNANOContinua la lotta della Polizia Municipale di Polignano a tutte le forme di abusivismo edilizio. In particolare a quelle che vanno a deturpare la costa su cui sventolano ben 4 Bandiere Blu. Giovedì pomeriggio, dopo un’indagine durata un paio di mesi, di concerto con l’autorità giudiziaria, il magg. Maria Centrone, già comandante a scavalco presso la PM di Conversano, ha dato ordine di mettere i sigilli ad un gruppo di 6 ville sul litorale tra Cozze ed il camping Ripagnola. Si tratta di sei manufatti realizzati con cemento, blocchetti di tufo/laterizi, legno e prefabbricati a poche decine di metri dal mare. I villini abusivi, in quanto è stato accertato che sono privi di qualsiasi permesso o concessione edilizia, appartengono ad altrettante famiglie conversanesi. Impiegati e professionisti che avevano realizzato il loro buen retiro sulla costa polignanese. La Polizia Municipale, dopo aver invitato i proprietari dei terreni a presentarsi in caserma, ha loro contestato la presunta realizzazione abusiva dei manufatti notificando il sequestro. Ora inizierà la seconda fase, quella processuale. In base all’onere della prova toccherà alla PM di dimostrare che quelle costruzioni sono lì da poco tempo e non, come asseriscono i proprietari dei terreni, da parecchi anni; tanto da aver fatto prescrivere gli effetti penali del reato di abusivismo edilizio. NUOVI PARTICOLARI SU FAX IN EDICOLA QUESTA SETTIMANA.

24-7onlinepharmacy.com

© Riproduzione riservata 12 Marzo 2012