aggiornato il 10/04/2012 alle 10:23 da

Bimbo annegato a Pasquetta. Lo sconforto anche delle insegnanti

foto_caggione_webPOLIGNANO – Si chiamava Leo Settanni il bambino di tre anni rimasto vittima del drammatico incidente il pomeriggio di Pasquetta nelle campagne di Polignano. Ricordiamo che il piccolo Leo si trovava con i familiari nella villetta del nonno materno in località “Perrazza”, a pochi metri dall’incrocio per il “Caggione”, quando è accaduta la disgrazia. Fino a tarda sera i carabinieri della locale stazione ed i parenti hanno presidiato l’obitorio dell’ospedale di Monopoli, dove il povero bimbo, purtroppo, è giunto privo di vita. Massimo riserbo sulla vicenda da parte degli investigatori e del personale ospedaliero in attesa dei dati ufficiali. Profondamente affrante anche le maestre del bambino, che frequentava l’asilo S. Francesco di Polignano, così come la preside della don Bosco, Beatrice De Donato, dalla quale dipende la materna, che proprio stamane, nonostante la scuola sia ancora chiusa, ha convocato le insegnanti per consultarsi anche con Dora Santoiemma, cordinatrice del plesso S. Francesco.

© Riproduzione riservata 10 Aprile 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento