aggiornato il 27/06/2012 alle 18:23 da

Suicida, l’uomo è di Casamassima

DSCF3330POLIGNANO – Aggiornamento ore 20 del 29.06.2012 – E’ stata identificato l’uomo che si è lanciato da via Gelsomino in mare trovando la morte. Il suicida è di Casamassima, questo quello che si è appreso dal ritrovamento della sua auto. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore e in edicola domani. 

Aggiornamento ore 18.00 del 29.06.2012 –
A 36 ore dal suicidio è ancora fitto il mistero sull’identità dell’uomo che si è lanciato da via Gelsomino in mare dopo un volo di 25 metri. Si continuano ad interrogare i testimoni ed a questo punto diventa fondamentale riuscire a rintracciare l’auto dell’uomo. Dovrebbe trattarsi di una vecchia Fiat Punto, oppure una Panda o ancora una Fiat Uno. Questo stando al modello della chiave per auto che l’uomo ha lasciato sul muretto prima di lanciarsi nel vuoto. Intanto i CC stanno inviando la sua fotografia presso tutte le stazioni Arma nella speranza che qualcuno lo riconosca. Particolari su Fax da stasera in edicola.

Aggiornamento ore 10.00: Sfuma la pista nocese per l’identificazione del misterioso suicida di Polignano. Si sospettava che potesse trattarsi di un giovane classe ’75 allontanatosi da casa sua proprio nelle ore i cui è avvenuto il suicidio sulla scogliera di Polignano. Dopo intense ricerche, però, alla fine i carabinieri sono riusciti a rintracciarlo. Il 37enne, infatti, si era allontanato volontariamente per recarsi a casa di amici. Continuano così in altra direzione le indagini dei militari dell’arma.


Aggornamento ore 24
: Ad oltre ventiquattrore dal suicidio è ancora senza nome l’uomo che ieri sera si è lanciato da una loggia del quartiere Murattiano di Polignano a mare. Le ricerche dei carabinieri, oltre che sull’ascolto di testimoni e lo studio di vari reperti, sono concentrate nell’individuazione del mezzo con il quale l’uomo dovrebbe essere giunto in paese. Infatti si spera di poter risalire alla sua identità attraverso il numero della targa o il libretto di circolazione del veicolo. A questo punto, essendo passate 24 ore ed avendo avuto il fatto di cronaca ampia diffusione sulla stampa, è probabile che se l’uomo ha dei parenti questi possano farsi avanti.

Aggiornamento ore 14.30: Sempre più fitto il mistero sull’identità dell’uomo morto ieri sera a Polignano a mare dopo essersi lanciato da una balconata sulla scogliera. I carabinieri continuano a cercare senza sosta l’auto con la quale l’uomo sarebbe arrivato a Polignano. Almeno questo lascerebbe intuire il fatto che prima di lanciarsi dalla scogliera abbia lasciato sul parapetto della balconata delle chiavi. Chiavi che, presumibilmente, dovrebbero aprire un’auto. Forse ci sarebbero anche altre chiavi accanto a quella dell’autovettura ma siamo nel campo delle ipotesi e delle voci perchè i CC mantengono il più stretto riserbo sull’intera faccenda e le uniche notizie sull’accaduto sono filtrate da diversi testimoni che, però, concordano su quersta storia delle chiavi.


Aggiornamento ore 10.30:
Continuano in maniera serrata le indagini di carabinieri e capitaneria di porto per dare un nome all’uomo che ieri sera si è tolto la vita lanciandosi dalla scogliera di Polignano. In questo momento i carabinieri stanno passando al setaccio l’elenco delle persone scomparse o resesi irreperibili nell’ultima settimana. Al momento i CC sono in possesso di un nominativo sul quale stanno effettuando dei controlli. Si tratta di un uomo con dati abbastanza simili a quelli dell’uomo che ha commesso l’insano gesto. Al momento, comunque, si può escludere che l’uomo sia di Polignano.

Aggiornamento ore 21.56: I carabinieri stanno ancora cercando di identificare l’uomo. Attualmente sono alla ricerca della sua auto che, in base alle prime testimonianze, dovrebbe essere una Fiat vecchio modello. Dall’auto, probabilmente, i militari potranno recuperare qualche indizio in più per identificare l’uomo.

Aggiornamento ore 20.23: Si è lanciato dal terrazzino adiacente alla Grotta Palazzese. Un uomo, non sono ancora note le sue generalità, si è suicidato poco dopo le ore 20 a Polignano a Mare. I primi a giungere sul posto sono stati i carabinieri e i soccorritori del 118 che stanno ora tentando di recuperare il corpo trascinato dal mare grosso. Alcuni testimoni riferiscono di aver visto l’uomo camminare verso la ringhiera del terrazzino e, con un movimento rapido, scavalcarla e lanciarsi nel vuoto verso la morte. Seguiranno aggiornamenti.

DSCF3346

 

© Riproduzione riservata 27 Giugno 2012

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento