aggiornato il 23/01/2013 alle 13:31 da

Cristian e Piero, ecco le lettere degli amici

striscione_per_cristian_e_pieroPOLIGNANO – Aggiornamento del 23-01 ore 14.20:

Lettera a Piero:

“Ciao Piero,

Ti stiamo aspettando.

Aspettiamo il tuo sviso vello e “pulito”, il tuo amore per la musica. Ci mancherà tutto di te perché eri vivace, affettuoso, loquace…ci sembra di vederti con il tuo amato zaino mimetico, i tuoi pantaloni arrotolati alla caviglia, il tuo dondolare sulla sedia nonostante i ripetuti richiami dell’insegnante. Manchi a tutti. La classe II B ti ricorderà sempre caro “zio Pietro”, come ti facevi chiamare affettuosamente da tutti noi, forse per il tuo carisma e la tua forte personalità. Amavi la vita e sapevi esprimere questa gioia di “esserci” con il sorriso affascinante e seduttivo,l’espressione sempre dolcissima e conciliante, lo sguardo amabile e sincero. Lasci un vuoto incolmabile, che ci sforzeremo di riempire con il ricordo del tuo viso, delle tue battute, della tua allegria.

Sarai sempre con noi.

La II B

Ci mancherai!  Ciao Pié

Ti vogliamo bene.”

Lettera a Cristian:

“Ciao Cristian

Ci manca il tuo sorriso e la tua gioia di vivere, oggi i tuoi compagni della IIB sono “finalmente”silenziosi perché sono ammutoliti e scioccati per lo scherzo che ci hai fatto… La IIB e l’intera scuola soffrono e piangono per la tua assenza; volevamo averti con noi ancora perché illuminavi con i tuoi occhi le nostre ore di lezione e sapevi avere per tutti parole di comprensione e affetto senza andare mai “oltre”…

Così manifestavi una tua personale a precoce maturità insolita per i ragazzi della nostra età. Ora noi vogliamo che queste tue qualità possano da te essere usate per illuminarci da lassù nei momenti in cui diventiamo vivaci ed irrequieti.

Consigliaci e stai vicino a noi come hai sempre fatto per farci capire le cose giuste e quelle sbagliate, aiutaci a vivere con misura e senso di maturità le nostre esperienze come tu hai sempre fatto.

La frase più bella con cui ti vogliamo ricordare è: “scia wagliù state zitti che la professoressa ha ragione facciamo lezione”.

La tua ultima lezione non la potremo più dimenticare, sarai sempre nei nostri cuori, al nostro fianco, per tutti i giorni della nostra vita.

Ciao Cri

La IIB

Ti vorremo sempre bene”

Aggiornamento ore 22.30: Non ce l’ha fatta Piero Palmisano, l’altro quindicenne coinvolto nel grave incidente di questo pomeriggio in cui ha perso la vita il coetaneo Cristian Silecchia. Fatali le ferite riportate nel violento impatto frontale contro l’Iveco. Il quindicenne è deceduto all’ospedale “Di Venere” di Bari dove era stato trasferito in seguito ad un delicato intervento chirurgico eseguito al San Giacomo.

POLIGNANO – Sono gravissime le condizioni di P.P., l’altro giovane coinvolto nel terribile incidente avvenuto nel primo pomeriggio di oggi sulla strada complanare della Statale 16 che collega Monopoli a Polignano. Il 15enne, che guidava lo scooter, è sottoposto ad intervento chirurgico per la gravità delle ferite riportate nell’impatto con un Iveco. Non c’è stato nulla da fare, invece, per il 15enne Cristian Silecchia deceduto sul colpo.

POLIGNANO – Aveva 15 anni e tornava da scuola, l’istituto tecnico Alberghiero di Polignano, il 15enne deceduto questo pomeriggio in un tragico incidente stradale avvenuto sulla strada complanare della Statale 16, tra Monopoli e Polignano a Mare. La vittima è Cristian Silecchia ed era il passeggero dello scooter guidato da un amico e coetaneo di Monopoli, ricoverato con gravi ferite nel reparto di rianimazione del San Giacomo. La moto, per cause ancora al vaglio dei carabinieri, si è scontrata frontalmente con un camion VM50, condotto da commerciante di Polignano. A bordo del mezzo viaggiavano altri due polignanesi. Si tratta di tre commercianti a posto fisso presso i mercati settimanali. Sul posto l’avv. Paolo Giuliani, chiamato proprio dai tre polignanesi. L’impatto è stato violentissimo tanto che Cristian Silecchia, così come constatato dai medici del 118 di Monopoli, è morto sul colpo. Nell’incidente è rimasto coinvolto un altro adolescente, anche lui in sella ad una moto, che ha riportato solo lievi ferite. Sul posto, per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, stanno ancora operando i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Monopoli e della Stazione di Polignano.

POLIGNANO – AGGIORNAMENTO:  L’incidente è avvenuto all’ingresso della complanare sud per Bari- Monopoli, svincolo per cala incina. Coinvolti due motorini in un frontale contro un Vm50 Iveco condotto da una persona ancora sotto shock. Su uno dei due motorini vi erano due ragazzi ed uno di essi è morto a seguito dell’incidente. Il passeggero dell’altro ciclomotore, invece, è stato prima medicato sul posto e poi ricoverato. Al momento fonti della Asl ci dicono che i due dovrebbero trovarsi al San Giacomo di monopoli per accertramenti. Il fatto è appena avvenuto e le notizie sono frammentarie. L’unica cosa certa, purtroppo, è che è morto un 15enne di Monopoli e che il padre del ragazzo è appena giunto sul posto per l’identificazione. Un dramma nel dramma. Una di quelle notizie che non vorremmo mai dare.

POLIGNANO – Un ragazzo di 15 anni è morto poco fa in un incidente stradale avvenuto sulla strada complanare della SS16 che collega Monopoli a Polignano. Il giovane viaggiava in compagnia di un amico in sella ad una moto che si è schiantata contro un camion che procedeva nella direzione opposta. Il 15enne è morto sul colpo mentre il passeggero avrebbe riportato ferite più lievi medicate sul posto dai medici dal 118. Per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente sono intervenuti i carabinieri di Monopoli.

INCIDENTE_MORTALE_MONOPOLI-POLIGNANO_1INCIDENTE_MORTALE_MONOPOLI-POLIGNANO_2

© Riproduzione riservata 23 Gennaio 2013