aggiornato il 25/03/2013 alle 8:38 da

Rapina alla ricevitoria Intralot

CarabinieriPOLIGNANO – Due uomini travisati ed armati hanno fatto irruzione ieri mattina intorno alle 10:00, nel centro Intralot di via Basile. Sotto la minaccia delle armi hanno imposto alla giovane dipendente in servizio dietro gli sportelli della ricevitoria di aprire la cassaforte e consegnare i soldi delle scommesse.  Ma a quanto pare la cassa era munita di congegno antirapina a tempo e quindi la ragazza non era in grado di comandarne liberamente l’apertura. Il contrattempo ha provocato un’esplosione di violenza da parte dei malviventi che l’hanno aggredita con spintoni e calci. Quindi le hanno preso il portafoglio sottraendone il contenuto ed infine hanno svuotato la cassa al cui interno vi erano 3mila euro in contanti, in banconote di vario taglio.  
Quindi si sono dati a fuga precipitosa temendo l’arrivo di nuovi scommettitori. Tutto è avvenuto in pochi minuti. Le modalità ricordano quelle della rapina subita dal titolare del cinema Vignola.

© Riproduzione riservata 25 Marzo 2013