aggiornato il 10/05/2013 alle 10:32 da

Caterina Ritoli incatenata da 2 giorni ai cancelli del Tribunale

caterina_ritoliPOLIGNANO-Dopo aver minacciato di buttarsi dal Palazzo di Giustuizia di Bari per l’ennesimo rinvio della sua causa, dopo essersi incatenata su un cornicione dell’ospedale Iaja di Conversano, ecco che Caterina Ritoli torna alla ribalta delle cronache regionali. Stavolta si è incatenata per due giorni ai cancelli del tribunale di Bari, in piazza De Nicola, per continuare la sua protestare contro la giustizia lenta. Nel febbraio scorso la donna ottenne il riconoscimento di un’invalidità dell’11 per cento a seguitio di un incidente sul lavoro avvenuto nel 2006. Ma a lei quella percentuale non sembra equa e vuole ottenerne una più alta.

© Riproduzione riservata 10 Maggio 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento