aggiornato il 26/05/2013 alle 10:26 da

Droga nella pescheria ed in casa. Arrestato polignanese

carabinieri-gazzella-1POLIGNANO – Commerciante di pesce polignanese finisce nei guai. I Carabinieri della Stazione di Putignano hanno arrestato l’uomo, di 38 anni, con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione della normativa sulla pesca. I militari, nel corso di un controllo effettuato nella pescheria dell’uomo, lo hanno trovato in possesso di tre dosi di hashish nascoste nel giubbotto e di 2 kg di datteri custoditi all’interno della cella frigorifero. La successiva perquisizione eseguita nella sua abitazione ha consentito di rinvenire ulteriori 250 grammi di hashish, suddivisi in due panetti, e 255 euro in contanti, il tutto sottoposto a sequestro. Tratto in arresto il 38enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato collocato ai domiciliari. In paese è iniziato il toto arrestato. Infatti sono ben 4 i commercianti polignanesi che hanno la pescheria a Putignano. Così mezzo paese è sceso in piazza per vedere chi non si presenta al tradizionale “struscio” domenicale.

© Riproduzione riservata 26 Maggio 2013