aggiornato il 23/07/2011 alle 11:59 da

Stasera “La Traviata” ed i suoi protagonisti

NUNZIA_DALESSIO_3Adriano_Gentili

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

POLIGNANO – Questa sera, a partire dalle ore 21:30, sul lungomare alle spalle del nuovo museo Pino Pascali, andrà in scena l’opera lirica La Traviata. Protagonista d’eccezione l’organico dell’Opera Company di Napoli con 11 solisti, 25 artisti del coro, l’organico orchestrale costituito dal direttore e da 30 professori d’orchestra, a cui si aggiungono scenografo e regista. Il connubio di Polignano con Verdi (del quale tra quest’anno ricorrono i 110 anni dalla morte) trasformerà per una sera la piazza in un teatro d’opera all’aperto regalando magia e suggestive emozioni musicali.

Ricordiamo le coordinate per gustare l’evento. Piazza Suor Maria La Selva; Ingresso ore 20.00; Sipario ore 21.30; Biglietto : 12 EURO; Info. 3279943658; Prevendita Biglietti: Ufficio Turistico presso il Comando dei Vigili Urbani; Botteghino: Piazza Maria La Selva aperto dalle 17.30.

Antonio_Guida_2PASQUALE_AIEZZA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di seguito riportiamo i curricola dei protagonisti dell’evento.

Adriano Gentili, Tenore

(Alfredo Germont)

Nato a Roma nel 1981, si diploma in canto presso il Conservatorio “Santa Cecilia” in Roma, arricchendo i suoi studi con approfondimenti sulla composizione.
Ha frequentato master tenuti da Antonio Juvarra,Giuseppe Sabbatini, William Matteuzzi e Renata Scotto.
Ha debuttato nei ruoli del Conte d’Almaviva (Il barbiere di Siviglia), Arlecchino (I pagliacci), Don Basilio (Le nozze di Figaro), Goro (Madame Butterfly) e Gastone (La traviata).
Nel campo della musica sacra ha cantato come solista nel Requiem di Mozart, nel Requiem di Ghedini e nella Missa Brevis di Perosi. Presso la sala Accademica del Conservatorio “Santa Cecilia” ha interpretato il ruolo di Perdu nell’opera contemporanea Shardana di Ennio Porrino. Nell’estate del 2008 è risultato vincitore al concorso Ibla Grand Prize.

Antonio Guida, Baritono

(Padre Germont)

Antonio Guida, Baritono e giornalista, nasce ad Avellino il 3 Agosto del 1979. Dopo aver appreso i rudimenti del canto lirico a Roma sotto la guida del baritono Sergio Allegrini, Si specializza con il mezzo soprano Susanna Anselmi al conservatorio statale di musica “D.Cimarosa” di Avellino dove nel Luglio del 2010 si diploma con il massimo dei voti e la lode. Nel 2004 effettua una tourner in Egitto ove ha riscosso un notevole successo con il repertorio operistico italiano, romanze e canzoni classiche. Nel 2006 debutta al teatro S. Carluccio di Napoli nel ruolo di Facanapa dall’opera veneziana “L’amour de Colombine” con la regia di Gloria Guida. Nel 2007, in occasione del secondo premio giornalistico nazionale, è stato invitato a Salsomaggiore Terme dalla dott.ssa Gaia Maschi, pronipote di Giuseppe Verdi, per cantare alcune delle più belle arie tratte dal repertorio Operistico di Giuseppe Verdi. Tra il 2008 e il 2009, oltre a svolgere un’intensa attività concertistica, diventa giornalista iscritto ufficialmente all’ordine, in qualità di critico musicale, recensore e intervistatore degli artisti della lirica. Nel 2010 debutta sia in veste da regista che in quelle di Giorgio Germont della “Traviata” di G. Verdi, in una rappresentazione tenutasi al Teatro della chiesa “Cristo Redentore” di Napoli. Nell’Aprile dello stesso anno, ha fondato l’Associazione musicale lirica“Opera Company” con la quale tiene rappresentazioni di opere liriche e concerti in tutta Italia. Nel 2011 viene scritturato dal teatro S.Carlo di Napoli per la realizzazione dei “Vespri Siciliani” di G.Verdi. Nello stesso anno effettua un intenso tour concertistico con l’orchestra di fiati della città di Campobasso diretta dal maestro Pasquale Aiezza.

Pasquale Aiezza (Vitulazio Caserta1965)

Oltre alla sua attività di insegnante e  Direttore d’orchestra Il maestro Aiezza collabora come compositore ed arrangiatore con diverse case discografiche,inoltre, collabora con varie associazioni musicali per l’organizzazione didattica dei corsi ad indirizzo musicale. Ha Composto e deposidato Alla S.I.A.E. circa 400 brani tra cui Sinfonie, intermezzi, pezzi sinfonici per orchestra, musica da scena, musica da camera, sigle televisive ecc. Le sue composizione per banda vengono eseguite da diverse bande musicali, tra le più eseguite ricordiamo: La marcia Prekursur scritta per la banda Prekursur di Gozo (MALTA); Assomusica, dedicata all’ononoma associazione bande italiane; Rosita, Morena, Far West, W la Banda,ecc. Ha diretto numerosi concerti bandistici tra cui: Regione Abruzzo, Città dell’Aquila, Noci di Bari, Montefalcione (AV), Eco di TarantoCeglie Messapica (BR) e la celebre Orchestra di fiati lirico sinfonica Città di Campobasso e l’orchestra di Fiati “Nino Rota” città di Bari. Ha composto le musiche per il balleto “Le Pazze Ladre” eseguite nel 1991 dall’orchestra della Cassarmonica di Napoli e trasmessa su Rai Tre. Ha diretto ed arrangiato per l’orchestra Amadeus varie romanze d’opera e celebri canzoni napoletane. Alla guida di varie orchestre Ha diretto le seguenti opere liriche: Traviata, Tosca, Aida, Barbiere di Siviglia e Cavalleria Rusticana. Attualmente è direttore dell’orchestra di Fiati”Citta di Campobasso”, Collabora con l’associazione “Collegium Artis” con la quale ha diretto l’opera Travita di Giuseppe Verdi (eseguita in varie località italiane e registrata e trasmessa all’emittente televisiva TELEUROPA) è Direttore e coordina del CEMP ( Centro di Educazione Musicale Permanente) Castelvenere (BN). Il 20 Novembre 2003 ha ricevuto un attestato di merito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per l’attività concreta in favore della Musica Popolare. Il 5 luglio 2010 è stato nominato come Maestro Esperto, al tavolo nazionale delle trattative per il settore banda musicali, presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Nunzia D’Alessio

(Violetta Valery)

Soprano di coloratura, diplomata al conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino, docente presso il Liceo Musicale “Diapason”, fin da giovanissima ha intrapreso l’attivita’ musicale eseguendo in concerto brani di Verdi, Ketelbey, Cimmaruta, Mozart, F. Gruber; in seguito con i cantori di Posillipo sotto la direzione del M. Cappabianca, ha eseguito lo“Stabat Mater” di Pergolesi, nella Cappella Palatina. Ha partecipato al concerto dedicato alle vittime dell’alluvione di Sarno, con il Dramma in musica per cinque voci e centotrentasette personaggi “Era Martedi” con regia di Domenico M. Corrado; Ha vinto il Primo premio del Terzo Concorso Nazionale di musica “Citta’ di Caserta”, Belvedere di S. Leucio con punteggio 97/100; Premio Internazionale “Giovanni Paolo II” con arie sacre; Finalista del concorso internazionale a “ruolo” “Mattia Battistini “; e del concorso “Ritorna vincitor”; ha preso parte come ospite musicale a manifestazioni culturali indette dall’Assessorato alla Cultura e turismo del comune di Pompei, inoltre ha eseguito in vari concerti con coro ed orchestra di Salerno brani di N. Piccinni, N. Fago, N. Jommelli; inoltre nel ruolo di “Konstanze” dal “die Entfuhrung aus dem serail” ha partecipato a manifestazioni organizzate dal comune di Fermo, meritando gli apprezzamenti della celeberrima Fedora Barbieri; nella citta’ di Minori ha preso parte ad opere in costume barocco , con orchestra e cembalo, rappresentando i contrasti tra la plebe e la nobilta’ del ‘600 in occasione del Premio di Letteratura Enogastronomia “GustaMinori” con lusinghieri apprezzamenti del M. Eugenio Bennato; come soprano solista ha partecipato a concerti a favore dell’A.I.R.C. nel teatro “Don Bosco” di Caserta, per il Rotary Club di Battipaglia; alla “Fete de la Musique” per l’istituto di cultura francese di Napoli “Grenoble”; a“Villa Rufolo” a Ravello, alle Sale consiliari di Pompei e Cava dei Tirreni, in favore dell’ A.S.N.I. per il progetto di “Favole in musica”con orchestra e coro di voci bianche, al Palazzo dellaProvincia di Salerno, per l’Associazione socio Culturale ad indirizzo artistico “AGLAIA”; inoltre ha partecipato al Maggio Musicale collaborando con il M. Espedito De Marino e prendendo parte ai suoi tour estivi e alle pastorali natalizie, ha svolto un anno di collaborazione nei concerti lirici con Katia Ricciarelli e Cecilia Gasdia duettando con loro nel Duomo di Amalfi e nei vari teatri della Campania. E’ stata convocata dall’ Ente Filarmonico Italiano, ha preso parte ai concerti – eventi dedicati aicompositori: Grieg, Dvorak, Rachmaninoff.  Tutt’ora collabora con la produzione cinematografica Goldbeat Production in un progetto di rivisitazione in chiave classica di melodie moderne e cinematografiche. 

© Riproduzione riservata 23 Luglio 2011