aggiornato il 11/09/2011 alle 13:31 da

Dal 12 al 18 settembre: Pin’occhio in Mostra

POLIGNANO – complementi_darredo_di_Fulvio_Buono1Il laboratorio multi – tecnico Pin’occhio organizza la sua prima iniziativa pubblica, Pin’occhio in Mostra, collettiva d’arte contemporanea di pittura, scultura, installazioni e oggettistica artigianale presso la Galleria d’ Arte ex Chiesetta S. Stefano nel centro storico di Polignano dal 12 al 18 settembre dalle ore 19 alle 22 con ingresso libero.

La collettiva è stata organizzata da Maria Elena Savini e Fulvio Buono per lanciare Pin’occhio, la nuova realtà associativa da loro ideata. I due artisti, uniti dalla stessa passione per l’arte dell’inventare e del reinventare hanno dato vita a un vero e proprio laboratorio, fucina di talenti, in cui la creatività e l’abilità di artisti locali si fondono insieme per dar vita a opere pittoriche, scultoree, oggetti artigianali, installazioni luminose, elementi di arredo, interior e garden design.

La filosofia di Pin’occhio accomuna strettamente la figura dell’artigiano a quella dell’artista e, pur non negandone le rispettive peculiarità, fa propria l’arte del ‘reinventare’. Come afferma la giovane curatrice Maria Elena Savini: “Ridare nuovo significato a un oggetto è la mission di Pin’occhio, recuperare un’identità perduta la
nostra filosofia”.

Grazie a Pin’occhio in Mostra per un’intera settimana i cittadini e i turisti  potranno ammirare le opere e le creazioni di sette artisti pugliesi: Rossella Andriani, Fulvio Buono, Giovanni Causarano, Nssn, Maria Elena Savini, Frank Sisca, Vito Valentino. Ad accomunare la maggior parte di questi autori sono gli studi presso l’ Accademia delle Belle Arti di Bari, la partecipazione a mostre di prestigio, la costante inspirazione alla terra natia. Un percorso che spazia dalle calde tele di Rossella Andriani ai pezzi unici di Fulvio Buono, ai frammenti di vita quotidiana di Gianni Causarano, passando attraverso i bassorilievi in legno di tiglio di Maria Elena Savini e la sapiente manipolazione del legno marino di Frank Sisca, gli oggetti lampada e il design viscerale degli Nssn e l’ecoboat in pezzi 3D di Vito Valentino. Una mostra esclusiva, dal forte impatto visivo ed emotivo.

Pin’occhio è aperta alla collaborazione di tutti gli artisti/artigiani locali che vorranno condividerne la filosofia ed esporre le proprie creazioni nelle prossime mostre in programma.

Per collaborazioni o ulteriori informazioni potete scrivere a pinocchio.lab@gmail.com www.pinocchiolab.it.

  

Per ulteriori informazioni: Ufficio stampa – Merilù Barbaro – Mail: merilubarbaro@gmail.com – Mob. 339 29 94 331; PIN’OCCHIO laboratorio multi-tecnico –  Maria Elena Savini – Web: www.pinocchiolab.it – Mail: pinocchio.lab@gmail.com – Mob. 349 12 78 501.

© Riproduzione riservata 11 Settembre 2011