aggiornato il 28/05/2013 alle 14:00 da

Polignano alla biennale per una TV satellitare dell’arte

branaPOLIGNANO- In occasione della 55ª Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia -nell’ambito delle iniziative promosse dalla Direzione Generale PaBAAC – Servizio architettura e arte contemporanee del Ministero per i beni e le attività culturali – il giorno 28 maggio alle ore 16.00, presso Palazzo Ca’ D’oro – sede della mostra sulle collezioni dei Franchetti, si terrà la Conferenza Stampa di presentazione del progetto “ArTVision – A.LIVE ART CHANNEL” co-finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera IPA-Adriatico 2007-2013. Interverranno in conferenza stampa rappresentanti delle Istituzioni partner di progetto e dell’Autorità di Gestione del Programma. Il progetto è frutto di un partenariato che vede come capofila la Regione Puglia – Area Politiche per la Promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti e come partner i seguenti attori italiani e dei Paesi della sponda adriatica: Fondazione Pino Pascali Museo d’Arte Contemporanea; Regione del Veneto – Direzione Attività culturali e Spettacolo; Accademia di Belle Arti di Venezia; Ministero della Cultura del Montenegro; Facoltà di Belle Arti di Cetinje – Montenegro; Ministero del Turismo, Cultura Gioventù e Sport dell’Albania; Università delle Arti di Tirana – Albania; Kanal RI–TV – Croata-; Contea Litoranea-Montana – Croazia; e come partner associati: Euronews; Artribune; Servizi italiani.net S.r.l.; Radio Television of Montenegro; RTV Ora News–TV Albanese. L’obiettivo del Progetto è dare la massima visibilità ad opere realizzate a livello locale caratterizzate da un alto valore comunicativo a livello internazionale, per renderle fruibili ad un ampio bacino di audience. ArTVision rappresenta uno strumento per promuovere contenuti culturali di alta qualità ed originalità sull’intera gamma delle arti visive contemporanee, ideando prodotti all’interno di un laboratorio permanente di contaminazioni tra localismi e globalismi della nuova industria della creatività. Per il raggiungimento di questi obiettivi il progetto si concentrerà sulla realizzazione di produzioni audio-video che verranno trasmesse attraverso canali satellitari e web. Il progetto si inserisce e concorre alla realizzazione della Rete del Contemporaneo promossa dal sistema iniziative e progetti per la crescita del settore e per far emergere, diffondere e consolidare la fruizione integrata dell’offerta culturale contemporanea.

© Riproduzione riservata 28 Maggio 2013