aggiornato il 05/08/2010 alle 14:49 da

Tutti a scuola di tuffi con Red Bull

POLIGNANO – Domenica 8 agosto Polignano a Mare (BA) ospiterà la quarta tappa del Red Bull Cliff Diving, la serie di tuffi da grandi altezze più spettacolare del mondo. Dopo il tuffo d’inizio tenutosi a La Rochelle (Francia), il tour internazionale ha attraversato l’oceano e fatto tappa nello Yucatan (Messico) per poi dirigersi a Kragero (Norvegia), nella terra dei vichinghi. Ora è la volta di Polignano a Mare, dove l’inglese Gary Hunt, finora protagonista assoluto della serie 2010 con tre vittorie su tre, proverà a mantenere la posizione in testa alla classifica davanti al russo Artem Silchenko e al colombiano Orlando Duque (vincitore della serie dello scorso anno). Mentre gli atleti raccolgono la concentrazione per affrontare la sfida di domenica, il pubblico è chiamato a partecipare attivamente all’evento. Come lo scorso anno, sarà offerta la possibilità ai più temerari di prendere parte a un corso di tuffi: domani, venerdì 6 agosto, dalle 15.30 alle 17.00, uno dei tuffatori in gara metterà a disposizione le sue competenze per insegnare ai più impavidi e appassionati l’abc teorico e pratico dei tuffi. Ospite d’onore della giornata del workshop, e tuffatore per un giorno, anche Ivan Origone, campione del mondo 2008 nel chilometro lanciato (sci di velocità) e detentore del record mondiale juniores di velocità (250,7 km/h): dalle vette innevate agli strapiombi a picco sul mare, Ivan si cimenterà in questa disciplina estrema per la prima volta, per sfidare anche in acqua le leggi della natura.

© Riproduzione riservata 05 Agosto 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web