aggiornato il 15/03/2012 alle 9:18 da

Lettera Lucia Brescia

POLIGNANO – LUCIA_BRESCIARiceviamo e pubblichiamo

Carissimi Concittadini,

come già avrete appreso dagli organi di stampa,  per le prossime Elezioni  Amministrative di maggio, ho deciso di scendere in campo.

Una decisione  nata dalla volontà di dare il mio contributo alla crescita di Polignano, il mio amato paese.

Da sempre dedico il mio tempo libero ad attività di volontariato e faccio parte del mondo dell’associazionismo, convinta  che farsi vicino a chi ha bisogno è un preciso dovere del cristiano.

La Dottrina sociale della Chiesa, infatti, invita i laici a partecipare attivamente alla vita pubblica e li sollecita ad impegnarsi nella politica per  contribuire alla formazione di orientamenti e di scelte per il perseguimento del bene comune.

Sento forte l’appartenenza alla mia comunità, mi sento orgogliosamente parte integrante di Polignano e con coraggio e molto umilmente ho deciso di impegnarmi in prima persona, di “metterci la faccia”.

Una donna in politica  è un’opportunità veramente nuova per Polignano.

È un’occasione da non perdere se si vuole cominciare un nuovo percorso verso lo sviluppo delle grandi potenzialità che Polignano ha in sé e soprattutto se si vuole cambiare il  metodo con cui  è stata portata avanti l’azione politica fino ad oggi, deludendo spesso le attese dei cittadini e , ancor di più, mortificando il bene comune.

E’ ora di dire basta!

Ci siamo indignati abbastanza di fronte alle cose che non vanno; ora è il momento di IMPEGNARSI per dare risposte nuove ed efficaci alternative  a voi cittadini.

La mia proposta è  scommettere sul futuro,  promuovendo  il protagonismo  dei giovani e sostenendoli  nelle loro  scelte libere e responsabili ,  perché con l’entusiasmo che li contraddistingue , possano  cooperare  per rendere migliore e più vivibile la nostra Polignano.

“Sii tu il cambiamento  che vuoi vedere nel mondo” (Gandhi)

Lucia Brescia

© Riproduzione riservata 15 Marzo 2012