aggiornato il 04/10/2012 alle 14:54 da

Sel incontra De Biase per il Pip

DSCN3342POLIGNANO – Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota del partito Sinistra:
Gentile Direttore,
con la presente chiediamo ospitalità sul vostro settimanale per informare la cittadinanza di quanto segue.
Su sollecitazione di alcuni concittadini e dei tesserati del circolo SEL di Polignano a Mare, allo scopo di mettere in pratica il criterio di trasparenza nostro punto di forza della campagna elettorale, il rappresentante comunale SEL Gianpiero Mancini si adoperava per ottenere un incontro presso il nostro Circolo con i responsabili della progettazione dell’ area “Badello”. Durante la serata l’ing. De Biase, progettista dell’area in questione, ha mostrato ai numerosi presenti quale fosse stato l’iter che dalla realizzazione del piano regolatore aveva portato il Comune e la proprietà dell’area Badello ad elaborare il progetto, ora in fase di pubblicazione. Questo tipo di iniziative, che agli occhi di alcuni possono anche sembrare provocatorie, hanno invece unico scopo di recuperare il senso minimo di partecipazione civica,  permettere al cittadino di esprimere la propria opinione, e comprendere come un iter amministrativo di una tale importanza, tenda a svilupparsi e ad evolversi, per giungere poi, con le eventuali dovute correzioni a concretizzarsi in quella che sarà l’evoluzione urbanistica e sociale di una comunità. Essere in grado di realizzare momenti di condivisione amministrativa, questa volta per mano di un partito di maggioranza, deve essere un punto di partenza di un percorso di ricongiungimento della politica con gli elettori, strutturando stabilmente momenti come questo, volti ad interagire in maniera fruttuosa con la comunità. L’apprezzamento dei presenti all’ iniziativa e la semplicità e pacatezza di coloro che sono intervenuti, hanno dimostrato semplicemente la necessità di strutturare ed implementare questi esercizi di partecipazione civica. In questo contesto va inquadrato anche il criticatissimo (da parte di alcuni) esposto sulla qualità del servizio gestione dei rifiuti svolto dalla ditta Teknoservice, realizzato sempre dal nostro esponente, il consigliere Mancini. Far parte di una maggioranza di un governo comunale non significa poter derogare da alcuni doveri minimi di cittadinanza. Essere consigliere comunale ed essere contattati dalla gente perché la città è sudicia, pretende il diritto/dovere di segnalazione a chi ha l’onere del controllo diretto. E questo anche se si è nella delicata fase della gestione del nuovo bando per assegnare l’appalto per la raccolta dei rifiuti. Non vi è alcuna malizia dietro il nostro gesto, deciso collegialmente nel partito, che tutto vuol essere all’infuori dell’ opposizione incorporata all’interno della maggioranza, ipotesi che poteva essere ventilata solo in alcuni bar del paese. Vedere le cose sotto questo ultimo punto di vista significa proprio continuare a perpetuare le abitudini della vecchia politica, dalla quale noi vogliamo differenziarci, forti della certezza che il Sindaco Vitto e l’intera maggioranza di Governo da tutte le parti sono e saranno sempre pronti ad ascoltare le criticità e ove possibile a porvi rimedio. Alla luce di quanto riportato, pertanto, nei prossimi giorni il direttivo di Sinistra ecologia e Libertà di Polignano a Mare organizzerà una conferenza stampa a cui saranno invitati tutti i mass media locali e la cittadinanza, ed in cui si potrà sinteticamente dare informazione delle iniziative del Circolo di breve e medio termine. L’occasione è gradita per porgere i nostri più distinti saluti.
IL DIRETTIVO SEL- Polignano a Mare

© Riproduzione riservata 04 Ottobre 2012