aggiornato il 24/07/2010 alle 7:39 da

Sconfitta Tributi Italia, liquidata la Tri.com.

POLIGNANO – Il trionfo è totale e come gli antichi guerrieri spogliavano il cadavere dei vinti per impadronirsi delle loro armi, così Bovino ha fatto levare persino gli attaccapanni dall’ex sede della Tri.Com., provvedendo che siano riutilizzati, insieme a poltrone e scrivanie, per la sede Comunale. Così si chiude la battaglia che ha visto impegnata l’amministrazione Bovino sin dal giorno del suo insediamento, contro la società che riscuoteva i tributi per conto del comune ma non versava immediatamente i soldi nelle sue casse. Quei soldi ricomparivano, magari a rate. dopo mesi e quando, magari, si era provveduto a fermare altri introiti ed emolumenti che puntualmente non arrivavano nelle casse del Comune. se Bovino non avesse reagito con decisone Polignano oggi sarebbe ridotto come Fasano ed altri comuni pugliesi, dove si teme il dissesto economico. Grazie alla tempestività dell’azione, Polignano è stato uno dei pochi comuni ad essere pagato e, probabilmente, il primo ad averla spuntata contro la Tributi Italia ex San Giorgio. “Ora bisognerà accertare le responsabilità di quanto accaduto e provveder a spedire tutto il fascicolo alla Corte dei Conti”, sibilano alcuni consiglieri di maggioranza. Particolari e foto dettagliate su Fax in edicola oggi.

© Riproduzione riservata 24 Luglio 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web