aggiornato il 19/10/2013 alle 13:28 da

Bilancio, Vitto evita la Tares ai polignanesi

IMG 3041POLIGNANO – Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Tributi  del Comune per conto dell’Amministrazione Vitto.
In considerazione dell’approvazione presso la Camera dei Deputati della legge di conversione del Decreto Legislativo n. 102/2013 che reintroduce per i Comuni in regime di TARSU nell’anno 2012 la possibilità di continuare ad applicare il medesimo regime di tassazione per l’anno 2013, si comunica quanto segue: L’amministrazione comunale, pronta già da tempo ad approvare il bilancio di previsione per l’anno 2013 contrariamente a quanto riferito da qualche consigliere di opposizione, ha statuito di rinviare l’approvazione del bilancio stesso dopo un serio ed approfondito confronto in sede di riunione di maggioranza in quanto ritiene che applicare anche per il 2013 il regime TARSU invece che di TARES rappresenti un indiscutibile vantaggio economico per i cittadini di Polignano a Mare. Mentre qualche “cittadino” in Parlamento si distrae senza difendere gli interessi della nostra comunità, l’azione politica di deputati del PD è pienamente condivisibile in quanto ancora una volta dimostrano di essere attenti alle esigenze delle popolazioni rappresentate in un momento drammatico per la nostra economia. Riteniamo, visto il termine di approvazione dei Bilanci di Previsione stabilito nel 30/11/2013, di aver tutelato ai massimi livelli gli interessi dei nostri concittadini con prudenza e razionalità.Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Tributi  del Comune per conto dell’Amministrazione Vitto.
In considerazione dell’approvazione presso la Camera dei Deputati della legge di conversione del Decreto Legislativo n. 102/2013 che reintroduce per i Comuni in regime di TARSU nell’anno 2012 la possibilità di continuare ad applicare il medesimo regime di tassazione per l’anno 2013, si comunica quanto segue: L’amministrazione comunale, pronta già da tempo ad approvare il bilancio di previsione per l’anno 2013 contrariamente a quanto riferito da qualche consigliere di opposizione, ha statuito di rinviare l’approvazione del bilancio stesso dopo un serio ed approfondito confronto in sede di riunione di maggioranza in quanto ritiene che applicare anche per il 2013 il regime TARSU invece che di TARES rappresenti un indiscutibile vantaggio economico per i cittadini di Polignano a Mare. Mentre qualche “cittadino” in Parlamento si distrae senza difendere gli interessi della nostra comunità, l’azione politica di deputati del PD è pienamente condivisibile in quanto ancora una volta dimostrano di essere attenti alle esigenze delle popolazioni rappresentate in un momento drammatico per la nostra economia. Riteniamo, visto il termine di approvazione dei Bilanci di Previsione stabilito nel 30/11/2013, di aver tutelato ai massimi livelli gli interessi dei nostri concittadini con prudenza e razionalità.

© Riproduzione riservata 19 Ottobre 2013

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento