aggiornato il 23/09/2010 alle 15:22 da

La Targa Crocifisso sul “Circuito delle Grotte”

POLIGNANO – La Targa Crocifisso torna sul “circuito delle grotte”. Domenica prossima, 26 settembre, è in programma la 61esima edizione della gara ciclistica, riservata a elite e under 23. La manifestazione è organizzata dalla Polisport Polignano con il patrocinio della Provincia di Bari e dell’Amministrazione comunale.
Con partenza e arrivo a Polignano a Mare, i corridori percorreranno per tre volte un circuito che prevede l’attraversamento di Castellana Grotte, Putignano, Conversano e il passaggio da Cala Corvino, in territorio di Monopoli. Sono 54 i chilometri per ciascun giro, per un totale di 162 chilometri.
“I festeggiamenti per la 60esima edizione della storica manifestazione, ideata da Pietro Maringelli nel secondo dopoguerra – spiega Nicola Pellegrini, presidente della Polisport Polignano –  rovinati lo scorso anno dall’incessante pioggia, sono stati semplicemente rinviati al 2010. Abbiamo deciso di tornare al vecchio percorso per tenere fede alla volontà dell’Amministrazione comunale che crede nella corsa e, con il suo sostegno economico, permette che questa tradizione continui. Confidiamo nella presenza e nell’entusiasmo del pubblico sull’intero percorso”.
Sabato pomeriggio, vigilia della gara, dalle 18 alle 22, ci sarà una mostra di foto d’epoca e maglie storiche in piazza Aldo Moro, cui seguiranno il montaggio e l’accensione del pallone aerostatico, nonché l’esibizione di artisti di strada. La festa proseguirà domenica mattina con artisti di strada, majorettes, banda e sbandieratori. Subito dopo la deposizione della corona di alloro al Monumento ai Caduti, il via verrà dato alle 13.30 dal viale Martiri di Dogali. Si preannuncia dunque una grande giornata, all’altezza del prestigio di questa corsa che ha impegnato sulle nostre strade, fra gli altri, ciclisti che si sono poi affermati sulla scena nazionale come Francesco Moser, Maria Canins, Vito Taccone, Giuseppe Faraca, Simone Biasci, Fabio Roscioli, Mirko Gualdi, Elia Rigotto, Thomas Vaitkus.
Sono attesi oltre 100 corridori delle categorie elite e under 23, in rappresentanza delle migliori formazioni del Centro e del Nord d’Italia. Fra i favoriti il molisano Gargaro e l’ucraino Brycahk dell’Aran Cucine, l’abruzzese Di Serafino e il pugliese Piscopiello della Vega Prefabbricati, il colombiano Arredondo plurivittorioso nel 2010, l’emiliano Malaguti della Calzaturieri Montegranaro, l’ucraino Kashtan della piemontese Cerone Rafi, l’atleta pugliese Colonna e il velocista lombardo Amicabile della Delio Gallina, il toscano Satini della Monturano, il russo Sistov della Vejus.

© Riproduzione riservata 23 Settembre 2010

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commento *
Nome
Email *
Sito web