aggiornato il 08/01/2012 alle 12:38 da

Sarà Vanni Faè l’avversario di Ramunni a Milano

POLIGNANO – Ramunni_vs_FaA circa due settimane dal mega evento di Kickboxing e Muay Thai organizzato da “YOKKAO” e “Muay Thai Combat” presso il Forum di Assago di Milano il 21 gennaio, è stato finalmente reso noto il match making dei 12 incontri che saranno disputati. Per il polignanese Lelio Ramunni l’avversario, vincitore delle selezioni per accedere al torneo, sarà il pluricampione italiano e campione europeo di Muay Thai nonché padrone di casa Vanni Faè. Il milanese ha all’attivo 69 match con più di 50 vittorie. Un incontro di certo non facile per il nostro campione che, anche se con un curriculum di match all’attivo certamente inferiore (38 di cui 30 vinti 5 persi e 3 pareggiati), a detta degli esperti risulta essere sicuramente molto più tecnico ed esplosivo sui colpi di pugilato e sui calci del collega meneghino. La vera difficoltà per Ramunni è nello stile di combattimento: una Muay Thai, in cui non ha mai gareggiato in passato, che prevede l’utilizzo di prese, ginocchiate e gomitate in cui i pugni, seppur mandati a segno, non costituiscono punteggio. “L’unico mio timore – dichiara Ramunni – è legato a questo stile di combattimento. Faè è un esperto del Muay Thai ed è molto forte sul clinch (presa e serie di ginocchiate, ndr). Ho cercato di lavorarci nell’ultimo mese ma di certo non si impara a combattere di Muay Thai a questi livelli in pochi giorni. Cercherò di tenerlo a distanza e di sfruttare i miei colpi di gambe. Poi se un pugno andrà a segno, anche se non fa punteggio, di certo fa male…speriamo bene!”. A supportare Ramunni in questo attesissimo evento mondiale, ci saranno circa 100 pugliesi pronti ad “invadere” il Forum di Assago.

© Riproduzione riservata 08 Gennaio 2012