aggiornato il 25/02/2014 alle 9:20 da

Futsal, sconfitta interna con il Casamassima

mpcasamPOLIGNANO – Si ferma la striscia positiva della Cisternino Scavi Futsal Club contro il Grazy Four Casamassima, altra squadra Rinforzatissima dopo il mercato diriparazione. A decidere la sconfitta oltre a un buon gioco degli avversari come già detto con un gruppo totalmente differente dall’andata e ben messo in campo sono state delle nuove scelte arbitrali discutibili, soprattutto nella prima parte di gioco. La formazione di mister Simone nel secondo tempo ha dimostrato però la propria grinta e valore riducendo un grosso svantaggio.
La partita comincia bene per la Futsal Club che all’8’ colpisce un palo con Lapertosa dopo una splendida giocata di Minoia. All’11’ arriva il vantaggio degli ospiti con Borrelli bravo ad inserirsi centralmente in anticipo e a superare Gentile. Al 17’ Minoia viene atterrato nettamente nella sua area di rigore, per il sig. Matera non è fallo e Nanna solo sulla destra segna il raddoppio. La MP da quel momento non riesce più a costruire il proprio gioco e va in black out, infatti al 27’ arriva lo 0 a 3 con Daddato solo davanti a Gentile. Mister Simone vuol dare la scossa alla propria squadra inserendo un minuto dopo il quinto uomo di movimento con Lapertosa, e quasi allo scadere Minoia colpisce il palo che poteva riaprire il match. Squadre a riposo sullo 0 a 3.
Nel secondo tempo la MP parte con il quinto di movimento, ma gli ospiti non cedono e allargano addirittura il divario con due tiri dalla distanza a porta vuota, al 1’ di Linzalone e al 6’ di Daddabbo. Mister Simone riporta Gentile in porta per riequilibrare il match, ma al 15’ arriva anche la sesta rete messa a segno da Nanna che in discesa dalla destra insacca.
Da quel momento ecco finalmente la reazione della MP. Giuseppe Torres appena entrato in campo con un tiro dalla distanza deviato in rete segna finalmente l’1-6. Il Casamassima sembra essere molto rilassato e infatti due minuti dopo Lapertosa più avanzato si smarca e centralmente batte Scialpi. Al 20’ il Casamassima colpisce su punizione il palo, pochi secondi dopo invece è Minoia a colpire la traversa. Il numero quattro monopolitano però si rifà pochi minuti dopo con la rete del 3-6 dopo una splendida giocata con Lapertosa.
Sconfitta resa meno amara grazie a queste tre reti finali per la MP Futsal club che resta quarta riducendo però nuovamente il vantaggio dalle inseguitrici.

© Riproduzione riservata 25 Febbraio 2014