aggiornato il 18/05/2015 alle 9:16 da

L’annuncio di Montanaro: l’ospedale di Putignano chiuderà

ospedale putignano copyPUTIGNANO – La notizia ha fatto letteralmente sobbalzare il pubblico in sala, compreso il sindaco Giannandrea: nel corso del tavolo tecnico sulla sanità, promosso ieri dal Meet Up “Amici di Beppe Grillo” di Putignano presso l’Auditorium S. Filippo Neri, a cui hanno partecipato l’on. Giulia Grillo, parlamentare del M5Stelle, il dott. Ignazio Zullo, medico Asl Bari e già capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale, il sindaco Domenico Giannandrea e il dott. Mimmo Mongelli, medico chirurgo presso l’ospedale “S. Maria degli Angeli”, il neo direttore generale Asl Bari dott. Vito Montanaro ha annunciato in un collegamento telefonico la chiusura del “S. Maria degli Angeli” e la riconversione in struttura territoriale per lungo-degenza. A questo infausto progetto, si arriverà sin da subito con un processo di integrazione tra i due nosocomi di Putignano e Monopoli e “alla fine di quest’anno le due vocazioni ospedaliere – ha proseguito Montanaro – saranno complementari ma mai sovrapponibili”. Per farla breve, il nostro ospedale sarà progressivamente depotenziato di reparti e di servizi fondamentali in vista della nascita del nuovo ospedale, che sorgerà tra Monopoli, Fasano e Ostuni, per il quale sono già stanziati 80 milioni di euro di fondi Fas (al netto delle attrezzature, per opere ed impiantistica): a breve si provvederà a bandire la gara dell’affidamento dei lavori per non perdere i finanziamenti europei. Approfondimenti e reazioni sul prossimo numero di Fax.

© Riproduzione riservata 18 Maggio 2015