aggiornato il 05/10/2010 alle 9:44 da

Alla scoperta dell’identità culturale dei nostri territori

gruppomolaSabato scorso, insieme a domenica 26 si sono celebrate le Giornate Europee del Patrimonio, durante le quali anche in Puglia è stato possibile fruire gratuitamente del patrimonio artistico e culturale. Proprio nella giornata di sabato si è svolto, sotto la pioggia, l’ultimo degli itinerari del progetto “Identità di Pietra – Alla scoperta dei sapori nella cultura della pietra”, ideato e realizzato dall’Associazione MurgiAmbiente di Noci all’interno del programma regionale Città Aperte 2010, promosso dall’Assessorato al Turismo della Regione Puglia e dall’Apt Bari.

Il progetto nato dall’esigenza di migliorare la qualità dell’accoglienza, di incrementare e prolungare la presenza dei visitatori, ha previsto 4 diversi itinerari. I Comuni coinvolti sono stati quelli di Alberobello, Noci, Locorotondo, Castellana Grotte, Putignano, Gioia del Colle, Conversano, Monopoli, Polignano a Mare e Mola di Bari, con lo scopo di promuovere il tema dell’identità definendo il ruolo culturale, sociale ed economico degli artefatti che ne stanno all’origine e che hanno fissato indelebilmente, attraverso la nuda pietra, il paesaggio naturale ed antropico dei diversi territori.

L’ottima riuscita del progetto, molto apprezzato dai turisti che vi hanno partecipato nelle diverse giornate, è stata resa possibile dalla rete costruita sul territorio. Infatti, nei Comuni interessati dal progetto, Ammininstrazioni e  Associazioni locali, avendo partecipato al programma Città Aperte 2010, hanno garantito l’apertura di chiese e castelli e hanno messo a disposizione esperti che hanno guidato i turisti tra le diverse bellezze dei territori. In particolare, hanno permesso ciò, all’interno degli itinerari proposti dall’Associazione MurgiAmbiente, l’Associazione Rosa di Jericho e il Comune di Mola, l’Associazione La Chiancata e il Comune di Putignano, l’Associazione Sylva e il Comune di Alberobello, l’Associazione Petali di Pietra e il Comune di Gioia del Colle, l’Associazione Made in Puglia e il Comune di Conversano e il Comune di Noci. E’ stata un’ottima occasione per fare rete, i diversi progetti si sono incrociati tra loro permettendo ai turisti di godere al meglio delle bellezze di una parte della nostra Puglia.

© Riproduzione riservata 05 Ottobre 2010