aggiornato il 02/04/2011 alle 9:01 da

Abbiamo perso la Finanza

finanza-put-2PUTIGNANO –   E’ tramontata la trattativa fra il Comune di Putignano e la Guardia di Finanza per il trasferimento nella sede di viale della Libertà. In settimana è arrivata la conferma ufficiale: purtroppo dopo 70 anni di storia, la Tenenza delle Fiamme Gialli lascia Putignano e si trasferisce a Noci, in un locale nuovissimo di 600 mq di superficie su quattro livelli nel centro commerciale Inpolis di via Fiore.

Dalla Tenenza della Guardia di Finanza preferiscono non commentare, ma a Noci c’è aria di festa. La scorsa settimana fu il consigliere dell’Udc Fabrizio Notarnicola ad annunciare che mancava solo il nullaosta del Comando Generale. Nullaosta poi dato e reso ufficiale mercoledì mattina dal vice sindaco nocese Stanislao Morea che ci ha confermato: “La Finanza si trasferisce a Noci, avevamo saputo telefonicamente che Roma aveva approvato il trasferimento, ma la comunicazione era giunta solo a Bari. Successivamente è venuto a Noci un referente della Tenenza di Putignano dicendoci che avevano comunicato anche a loro dell’adesione in positivo all’istanza presentata da Noci da parte del Comando Generale della Guardia di Finanza”.

Da Putignano invece c’è aria di bruciante sconfitta.

Come mai la trattativa avviata è fallita? Abbiamo chiesto spiegazioni al sindaco Gianvincenzo Angelini De Miccolis che ci ha detto: “La Finanza ci aveva inviato una comunicazione allegando il progetto degli allestimenti e degli impianti da modificare. Nella nostra risposta abbiamo confermato la disponibilità immediata a cedere in comodato gratuito, quindi gratis, i due piani della palazzina accollandoci anche i lavori di tipo edilizio necessari per l’adeguamento alle esigenze della Finanza e la divisione dell’impianto di riscaldamento dalla zona al piano terra che resta di uso comunale, però abbiamo detto che non possiamo accollarci anche la spesa di realizzazione degli impianti informatici e della rete elettrica perché non abbiamo la copertura economica. – prosegue il sindaco – Più di così non potevano fare, visti i vincoli stringenti imposti dal patto di stabilità”. E il risultato è stato scontato, la Finanza si trasferisce a Noci.

di Rossana Paolillo

© Riproduzione riservata 02 Aprile 2011