aggiornato il 13/07/2011 alle 17:01 da

Presentato il progetto della BCC Putignano

PUTIGNANO – BCC-PutignanoE’ stato presentato ieri sera, martedì 12 luglio, in conferenza stampa presso la Chiusa di Chietri il progetto di banca putignanese che ha appena ricevuto l’approvazione della Banca d’Italia. Il provvedimento di autorizzazione della BCC di Putignano porta la data del 28 giugno 2011.

Presenti al tavolo dei relatori il presidente del Consiglio di Amministrazione della neonata BCC avv. Alessandro Mele, il vice presidente prof. Luigi Albano, il direttore generale dr. Giovanni Fusco, ed il presidente della Federazione delle BCC di Puglia e Basilicata nonché Presidente della Banca del Mezzogiorno avv. Augusto dell’Erba.

Il presidente Mele non ha nascosto l’emozione e la soddisfazione per il raggiungimento di un obiettivo inseguito da 7 anni. Una tempistica in linea con l’ambizioso traguardo da raggiungere, che dimostra la determinazione e la preparazione del team di lavoro che ha saputo affrontare e superare “difficoltà di ogni genere”, così si è espresso Mele, non ultima la crisi prima finanziaria e poi economica scoppiata a livello mondiale.

La Bcc di Putignano sarà una banca del territorio, senza scopo di lucro, al servizio dei 1200 soci (di cui 951 persone fisiche e professionisti e 249 imprese), pronta ad offrire “grossi vantaggi nell’ambito dell’erogazione del credito”.

Al momento la Bcc ha un capitale sociale sottoscritto e versato pari a 3.233.500 euro ma l’intenzione del cda è di adoperarsi sin da subito per implementare il suo valore.

Nei prossimi mesi si lavorerà per l’apertura dello sportello bancario. I primi impegni saranno per la ricerca della sede e del personale: 7 unità, di cui un direttore generale, un responsabile sportello e 5 impiegati.

© Riproduzione riservata 13 Luglio 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento