aggiornato il 26/08/2011 alle 12:15 da

Due nuove antenne su suoli comunali

PUTIGNANO – antenne_cimiteroAd ottobre 2010 il comune stava vagliando il Nuovo Piano delle Antenne, all’interno del quale sono previste le aree, 30 in tutto, dove è possibile installare gli impianti, anche ad alta frequenza, e quelle dove non è possibile alcuna installazione, per esempio i siti scolastici e le strutture sanitarie. Da allora il comune non ha più adottato il piano, ma continuano ad essere montate antenne. Le ultime riguardano la telefonia e sono di proprietà della Vodafone. Un impianto è sorto in strada comunale Purgatorio, che raccorda la via vecchia per Gioia alla provinciale per Sammichele.  Il secondo è stato installato vicino al cimitero, dove già sorge un’antenna dell’H3G. Entrambe sorgono su suoli comunali, secondo quanto stabilito dal regolamento che disciplina le installazioni. Per gli amministratori si tratta di un’operazione di successo, che farà entrare nelle casse dell’ente 28mila euro di canone annuale, 14mila euro ad antenna. La cessione del suolo avviene infatti secondo la formula del co-sitting. “Siamo tra i comuni quelli che chiedono di più per la locazione del suolo” commenta l’assessore Saverio Campanella. Oltre questo Campanella parla di un incremento della ricettività. Come per le antenne  di recente installate, si tratta di concessioni provvisorie, che il comune assegna per due anni. L’obiettivo è quello di mascherare gli impianti all’interno di strutture architettoniche preesistenti, come accaduto sul tetto della biblioteca comunale, o da realizzarsi. Siti utili sono infatti i tetti di edifici comunali, ma anche le rotatorie o le aiuole spartitraffico.

© Riproduzione riservata 26 Agosto 2011

Non ci sono commenti, di la tua qui sotto!


Aggiungi un commento